giovedì, Aprile 25, 2024

A Napoli tornano le Uova per la Ricerca firmate Mario Gallucci

- Advertisement -

Notizie più lette

Gabriella Monaco
Gabriella Monacohttp://www.2anews.it
Redattrice laureata in 'Lettere Moderne'. Appassionata di Scrittura, Arte, Viaggi e Serie tv."

Si rinnova a Napoli l’appuntamento con le speciali Uova per la Ricerca realizzate dalla ditta Mario Gallucci 1890 e impreziosite dalle sorprese messe a disposizione dalla gioielleria Casa Ascione.

Da venerdì 15 marzo si rinnova a Napoli il tradizionale appuntamento con le speciali Uova per la Ricerca realizzate dalla ditta Mario Gallucci 1890 e impreziosite dalle sorprese messe a disposizione dalla gioielleria Casa Ascione. Un’iniziativa che si ripete con successo dal 2009, in occasione della Pasqua, per sostenere Fondazione AIRC Comitato Campania raccogliendo nuove risorse per garantire continuità al lavoro di migliaia di ricercatrici e ricercatori impegnati su progetti per la prevenzione, la diagnosi e la cura del cancro.

Le Uova per la Ricerca di Fondazione AIRC sono un’idea originale da regalare a Pasqua. Un gesto dal sapore particolare che consente di dare un contributo concreto al lavoro degli scienziati AIRC e insieme offre un prodotto di qualità con la possibilità di trovare tra le sorprese un esclusivo gioiello o un prezioso oggetto donato dalla Gioielleria Ascione.

Le Uova di AIRC sono disponibili – a fronte di un contributo di 22 € – da venerdì 15 marzo sino ad esaurimento scorte, presso la sede del Comitato Campania (Via dei Mille – 40), Gioielleria Casa Ascione (Piazzetta Matilde Serao, 19 – Angiporto Galleria, di fronte al Teatro San Carlo) ed in numerose attività commerciali della città che hanno scelto di sostenere l’iniziativa.

Tra i punti di distribuzione, ci sono: Roberta Bacarelli (Via Carlo Poerio, 47), Clinica Ruesch (Viale Maria Cristina di Savoia, 39), Cook Me (Via Carlo Poerio, 53), Farmacia Maurelli (Via Cavallerizza a Chiaia, 41), IDEM (via Ferrigni, 32), Le Zirre (Via San Pasquale 27), Ottica D’Abundo (piazza Amedeo, 22°), Ricciardi (piazza Amedeo, 23), Sistema Concept (Piazza San Pasquale,25), Studio Rog (via Carducci, 38) e Agenzia di Viaggi Poerio 14 (Via Carlo Poerio 14).

‘Prima di tutto vorrei ringraziare Giancarlo, Mauro e Giuseppe Ascione per essere al nostro fianco con continuità da ben quindici anni – dichiara Roberta Buccino Grimaldi, Presidente Comitato Campania Fondazione AIRC -. Questa importante iniziativa a sostegno della nostra missione ci ha consentito di raccogliere risorse preziose per alimentare il lavoro dei nostri scienziati impegnati a trovare le giuste risposte per tutti i pazienti.

La ricerca cura sempre di più come dimostrano i dati: nel nostro Paese ci sono oggi 3,6 milioni di persone che hanno superato una diagnosi di cancro, con un incremento del 37% nella sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi rispetto a solo dieci anni fa. Il cancro però resta un’emergenza, solo lo scorso anno in Italia sono stati diagnosticati circa 395.000 nuovi casi*. Per questo è fondamentale non fermarsi e garantire continuità ai progressi della scienza. Sono certa che i napoletani ci sosterranno con la tradizionale generosità anche quest’anno e per questo voglio far arrivare loro la nostra più profonda gratitudine”.

L’IMPEGNO DI AIRC PER TRASFORMARE LA RICERCA IN CURA

Fondazione AIRC si conferma anche nel 2024 la spina dorsale della ricerca oncologica italiana con un investimento complessivo di oltre 143 milioni di euro per 695 progetti di ricerca, 93 borse di studio, 15 programmi speciali. Un impegno che si rafforza con il sostegno a IFOM, Istituto di Oncologia Molecolare di Fondazione AIRC e centro di eccellenza internazionale.

6mila medici e scienziati lavorano in 102 istituzioni prevalentemente pubbliche: laboratori di università, ospedali e altri centri di ricerca. In Campania, nello specifico, sono attivi 54 progetti di ricerca e 2 borse di studio con un investimento di oltre 5.480.000 euro. Un impegno fondamentale per contribuire all’avanzamento delle conoscenze sui meccanismi biologici del cancro e allo studio di nuovi metodi di diagnosi e cura per tutti i tipi di tumori.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie