20-09-20 | 16:35

Napoli, racket contro pizzeria: arrestati tre esattori del clan Mazzarella (VIDEO)

Cronaca di Napoli Napoli, racket contro pizzeria: arrestati tre esattori del clan Mazzarella (VIDEO)
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Luigi Maria Mormonehttp://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

Cronaca di Napoli: arrestati tre esattori del clan Mazzarella, indiziati per varie estorsioni nei confronti di una pizzeria in via dei Tribunali.

Giovedì 25 luglio, nell’ambito di un’articolata indagine coordinata dalla Procura Distrettuale della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, il Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri Napoli Centro ha eseguito il fermo di indiziati di delitto, disposto dalla Procura, nei confronti di Antonio Iodice (20 anni) Pietro Perez (39enne), e Marco De Martino (18 anni), nato a Napoli il 04.10.2000: i tre sono gravemente indiziati di aver più volte estorto denaro ad una pizzeria del Centro storico cittadino, nella zona di via dei Tribunali. I reati sono stati commessi al fine di agevolare le attività del clan Mazzarella che, dopo i recenti arresti dei membri del clan rivale dei Sibillo, ha rivolto il suo interesse operativo anche su questa parte del territorio cittadino.

L’attività d’indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia presso il Tribunale di Napoli, è scaturita a seguito di numerosi episodi di intimidazione che si sono susseguiti nei primi mesi dell’anno nei confronti delle pizzerie del Centro storico che ha visto, in particolare, una collaborazione delle vittime delle estorsioni con le Forze dell’Ordine.

Uno degli indagati è stato rintracciato sull’isola di Procida, luogo che frequenta abitualmente da qualche anno.

Il GIP del Tribunale di Napoli, Chiara Bardi, a seguito dell’udienza di convalida ha disposto per tutti i soggetti coinvolti la custodia cautelare nel centro penitenziario di Secondigliano.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Coronavirus, un esame del sangue può rivelare quanto è grave l’infezione

Un'analisi del sangue per identificare i pazienti Covid destinati ad aggravarsi. Il futuro dei contagiati dal nuovo coronavirus si può 'leggere' nel sangue. Lo suggerisce...

Parma – Napoli 0-2: Mertens e Insigne portano i primi 3 punti della stagione

Serie A, prima giornata. Nell'anticipo delle 12:30 il Napoli batte 0-2 il Parma con gol di Mertens e Insigne, debutto per i nuovi acquisti...

Partite Iva, in arrivo la dichiarazione precompilata

Le linee guida della riforma fiscale annunciata dall’Agenzia delle Entrate prevedono che anche le partite Iva abbiano la loro dichiarazione dei redditi precompilata. Anche le...

Meteo Campania, da lunedì irrompe l’autunno

Meteo Campania: a partire dalla giornata di domani il clima tornerà a essere più fresco, anche con l'arrivo delle piogge. Il periodo tutto sommato caldo...

Tina Cipollari e Gianni Sperti: Il nuovo format è una formula vincente”

Uomini e Donne, news. Tina Cipollari e Gianni Sperti commentano sul magazine ufficiale la scelta di unire il trono classico al trono over nel...