sabato, Giugno 15, 2024

Napoli, de Magistris in polemica su allerta meteo Protezione civile

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Maltempo: scuole chiuse oggi a Napoli per valutare l’entità dei danni. Il sindaco de Magistris critica la allerta meteo di colore “giallo” diramata dalla Protezione civile.

Il giorno dopo la grave ondata di maltempo che ha colpito Napoli (e la drammatica morte di Davide Natale, studente universitario 21enne schiacciato da un albero a Fuorigrotta), le scuole della città partenopea sono rimaste chiuse per valutare l’entità dei danni. C’è però polemica sulla allerta meteo.

Il sindaco Luigi de Magistris ha infatti criticato la Protezione civile regionale per l’allerta di colore giallo, diramata venerdì scorso a tutti i Comuni campani. Il primo cittadino partenopeo, nell’ordinanza con cui ha disposto la chiusura delle scuole, parla “dei notevoli danni della non prevista, nella sua eccezionalità, ondata di maltempo, tenuto conto della sola allerta gialla, criticità ordinaria, diramata dalla competente protezione civile”.

La replica della Protezione civile: “Avevamo avvertito dei forti venti”

Come riportato da “Il Mattino”, la Protezione civile della Campania ha così replicato sul colore giallo dell’allerta meteo: “Il codice colore non si riferisce al vento ma alle criticità idrogeologiche (frane, alluvioni) connesse alle precipitazioni piovose”.

Nell’allerta, come sottolineato dalla dirigente Claudia Campobasso, “si raccomandava di prestare particolare attenzione alle sollecitazioni dei venti (pali della luce…), e le aree alberate del verde pubblico”.

 

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie