Napoli da sogno in Champions: superato l’Eintracht Francoforte 0 – 2

0
483
Napoli-Eintracht, probabili formazioni e dove vederla

Champions League. Il Napoli continua a incantare: 0 – 2 in Germania all’Eintracht Francoforte con gol di Osimhen e Di Lorenzo.

Continua a incantare il Napoli di Spalletti, superando il match di andata degli ottavi di finale di Champions League 0 – 2 contro l’Eintracht di Francoforte. Partita immensa dei soliti Lobotka e Osimhen, autore del gol del vantaggio, meno brillante del solito Kvaratskhelia.

Il georgiano sbaglia un rigore a metà primo tempo, evento che ingolfa po’ l’esterno, che si riprenderà servendo un assist di tacco a Di Lorenzo. I tedeschi provano ad alzare un muro difensivo ma gli azzurri prendono presto le misure e dominano la gara.

La Partita. Spalletti schiera l’11 tipo, con Oliveira che conferma di essere il titolare di Champions e Lozano che vince il ballottaggio sulla destra. Glasner mantiene il solito 3-5-2 che tanto bene ha ffatto in Bundes e in Europa.

I campioni dell’Europa League hanno un piano chiaro in mente: coprirsi, fare densità nei mezzi spazi e ripartire veloci in contropiede. Ad inizio partita sembra che gli azzurri non riescano a trovare le solite linee di passaggio, con i tedeschi che fanno grande pressione.

Il Napoli sale di colpi con il passare dei minuti, con i centrocampisti che prendono le misure e iniziano a dominare la partita. Lobotka al 34′ recupera palla e imbuca per Lozano che lanciato a rete prende un clamoroso palo.

L’azione però non è finita: Osimhen si lancia sulla palla vagante e anticipa Buta che lo falcia. Calcio di rigore per gli azzurri. Grande parata di Trapp su Kvaratskhelia, che pecca nel non alzare abbastanza il pallone.

Gli uomini di Spalletti sono però padroni del campo. Accelerazione di Lozano sulla destra al 40′, cross teso e Osimhen, sempre lui, si fa trovare al posto giusto: 0 – 1. Passa meno di un minuto e il nigeriano raddoppia, gol annullato poi per fuorigioco.

Nel secondo tempo la partita riparte sulla falsariga del primo. Un indiavolato Lozano ara la fascia destra a più riprese, il centrocampo non lascia un centimetro ma non arriva il gol del raddoppio.

Al 58′ altra tegola per i tedeschi: Kolo Muani interviene con il piede a martello su Anguissa che lo anticipa, rosso diretto per l’attaccante francese. Il Napoli prende ancora più campo e al 65′ arriva il gol del raddoppio.

Percussione centrale di Kvara che pesca con un tacco delizioso l’inserimento di capitan Di Lorenzo che di sinistro pesca l’angolo più lontano. Gli azzurri avrebbero anche l’occasione di aumentare il vantaggio ma imprecisione e fretta lo impediscono.

Notte da sogno per gli azzurri in attesa del ritorno al Maradona il prossimo 15 marzo.

Rileggi le ultime news sul Napoli.