lunedì, Aprile 12, 2021

Napoli: ancora emergenza rifiuti a Ponticelli e sull’Asse Mediano

- Advertisement -

Notizie più lette

Napoli: ancora emergenza rifiuti a Ponticelli e sull’Asse Mediano
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Napoli: discariche a cielo aperto a Ponticelli e lungo il percorso dell’Asse Mediano.

- Advertisement -

Un focus di “Napoli Village” ha messo in evidenza la difficile situazione del quartiere di Ponticelli e del percorso dell’Asse Mediano, purtroppo invasi da grandi quantità di rifiuti, che hanno reso tali zone “periferiche” vere e proprie discariche a cielo aperto.

A Ponticelli, a due passi da una scuola media e di fronte al PalaVesuvio che ospiterà gare delle Universiadi, giacciono balle di pezze provenienti da scarti di lavorazione abbandonati e date alle fiamme. Più avanti c’è un cimitero di frigoriferi, parti di autovetture abbandonate da carrozzieri fuorilegge, spazzatura ma anche materiale edile proveniente anche da lavori stradali.

La situazione è davvero critica anche sulle rampe di accesso al Centro e nelle zone di confine con la zona vesuviana, sulle cui carreggiate ci sono rifiuti di vario genere: materiale di risulta proveniente da ristrutturazioni, pneumatici, vernici, materassi, frigoriferi e spazzatura indifferenziata. Su una rampa di uscita dal quartiere di Secondigliano inoltre, ci sono carcasse di auto abbandonate, una addirittura col parabrezza lesionato, forse, da colpi di pistola. Uno scenario triste e pericoloso per la salute dei cittadini.

Sversamento abusivo di rifiuti, Verdi: “Inciviltà dai contorni criminali. Proponiamo l’installazione dei sistemi di videosorveglianza dell’Asia”

Sulla questione sono intervenuti il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e la consigliera della VI Municipalità, Anna D’Ambrosio: “Un atteggiamento incivile, dai contorni criminali, che determina un danno esponenziale all’ambiente urbano con rischi anche per la salute pubblica. Non è la prima volta – proseguono Borrelli e D’Ambrosio – che ci troviamo di fronte a scene di questo tipo. Da tempo denunciamo il degrado provocato dallo sversamento abusivo di rifiuti sia in prossimità degli svincoli delle arterie a scorrimento veloce che nell’area di Ponticelli.Napoli: ancora emergenza rifiuti a Ponticelli e sull’Asse Mediano Per quanto riguarda il secondo caso, alla luce delle precedenti segnalazioni, abbiamo deciso di proporre l’installazione dei sistemi di videosorveglianza dell’Asia. Una misura che sarà utile a contenere un fenomeno che, allo stato attuale, ha assunto quasi caratteri emergenziali. In merito alla criticità dell’Asse Mediano abbiamo inviato una comunicazione all’Anas chiedendo di bonificare l’area invasa dai rifiuti e rimuovere le carcasse delle automobili”.

Foto in evidenza: pagina Facebook Francesco Emilio Borrelli

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie