27-11-20 | 06:13

Leonardo Da Vinci, l’orgoglio italiano in mostra a Sorrento fino a novembre

Home Cultura Leonardo Da Vinci, l’orgoglio italiano in mostra a Sorrento fino a novembre
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
3a2d6a60d90db6fa7c023901a686a42e?s=120&d=mm&r=g
Renato Aiello
Giornalista. Ha partecipato negli ultimi anni a giurie di festival cinematografici (come il SocialWorld Film Festival di Vico Equense), concorsi fotografici e mostre collettive. Recensioni film, serie TV, teatro, eventi, attualità.

Dal 15 marzo la Mostra su Leonardo da Vinci, orgoglio italiano del Rinascimento nel mondo, sarà visitabile a Sorrento fino al 5 novembre 2018, presentando, tra l’altro, l’unica riproduzione della mattonella – autoritratto dello stesso pittore a 19 anni – riconosciuta come la seconda firma autenticata del genio toscano, pittore, architetto, inventore, ingegnere, scienziato, anatomista e fine letterato.

Leonardo Da Vinci, l’orgoglio italiano in mostra a SorrentoSORRENTO (NA) – Fino al 5 Novembre 2018, il suggestivo Convento di San Francesco, nel cuore di Sorrento, ospiterà una mostra sulla vita, le opere e le macchine del genio indiscusso dell’Umanesimo e del Rinascimento italiano, quel Leonardo da Vinci dall’ingegno multiforme: pittore, architetto, scienziato, ingegnere militare, inventore, precursore persino della macchina a vapore coi suoi esperimenti.

Lui, homo sanza littere come amava definirsi in pubblico, difese la superiorità della pratica sulla teoria, in anticipo sui tempi e osteggiato dai suoi tempi, in quanto ritenuto eretico e stregone per i suoi studi anatomici che tanto hanno aiutato a comprendere la funzionalità del corpo umano.

Al vernissage del 15 marzo hanno partecipato il Sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, il Padre Guardiano del Convento di San Francesco, Fra Antonio Ridolfi, il Rettore della Chiesa di San Paolo, Don Francesco Saverio Casa e una forte rappresentanza della cittadinanza, a dimostrazione del grande interesse per la manifestazione nella città di Torquato Tasso, altro genio inquieto italiano.

Leonardo Da Vinci, l’orgoglio italiano in mostra a SorrentoGrande apprezzamento per la “mattonella di Leonardo”, riproduzione del primo e unico dipinto autografato – l’unica altra firma autenticata del pittore è presente sul contratto del 1483 per il quadro “Vergine delle Rocce” – e datato dal Da Vinci nell’aprile del 1471. Leonardo ritrasse se stesso, a soli 19 anni, con le fattezze dell’Arcangelo Gabriele. Il reperto originale è stato poi autenticato a suo tempo dalla Dottoressa Bonfantini, grafologa, presente al vernissage.

Leonardo Da Vinci, l’orgoglio italiano in mostra a SorrentoIn esposizione ci sono le macchine realizzate artigianalmente dal Maestro Mario Paolucci, su progetti originali di Leonardo da Vinci, sia in scala che a grandezza naturale, tutte realmente funzionanti. Inoltre, saranno esposte riproduzioni dei capolavori e dei codici del genio Davinciano. La mostra, dal titolo “Leonardo da Vinci – l’orgoglio italiano”, ci consente di ammirare da vicino e sperimentare l’utilizzo di diverse macchine inventate dal grande creativo rinascimentale: quelle per il volo – suo grande sogno -, come il predecessore del paracadute, una bicicletta, una sega idraulica e molte altre invenzioni.

Tutte le macchine possono essere toccate e provate, «per consentire un’intensa esperienza percettiva sensoriale attraverso cui attivare meccanismi emotivi e cognitivi», spiegano i curatori di “Tappeto Volante” di Domenico Maria Corrado.. Finora la Mostra ha regalato le stesse emozioni a Roma, Firenze, Milano, Matera, Salerno, Abu Dhabi, Sidney e Wenzhou, in Cina.

Il costo del biglietto è di 8 euro per gli adulti; 6 euro per i ragazzi da 4 a 15 anni, per gli over 65 per le scolaresche e per gruppi di almeno 20 persone.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Uomini e Donne: Ecco cosa è successo nella puntata di ieri

Uomini e Donne, anticipazioni. Nella puntata di ieri vediamo il triangolo Marianna, Armando e Gianluca. Arrivano le anticipazioni dell'ultima puntata di Uomini e Donne. Nella puntata...

Il Napoli batte il Rijeka. Gol di Politano e Lozano

Il Napoli batte il Rijeka 2-0. Tutti indossano la maglia numero 10 che accende la suggestione nel ricordo del Mito. Il Napoli batte il Rijeka...

Stasera in tv, venerdì 27 novembre: “L’urlo di Chen terrorizza anche l’occidente” su Sky Max

Ecco la guida dei film in onda sui principali canali in prima serata venerdì 27 novembre. Scopri cosa sarà trasmesso in anticipo stasera in...

“ArcheocineMANN”: al via la seconda edizione in streaming dal 2 dicembre

La seconda edizione della rassegna "ArcheocineMANN", in programma dal 2 al 5 dicembre, sarà in streaming gratuito. Online, il meglio del cinema di Archeologia,...

Eav, bando dirigente: i sindacati chiedono gli atti per verificare la regolarità della selezione

I sindacati hanno depositato un’istanza di accesso agli atti per verificare la regolarità della selezione indetta dal bando.  In questi ultimi giorni l’Eav, l’azienda del...