domenica, Aprile 21, 2024

“Legends – Ci vediamo a Napoli” verso Torino: appuntamento martedì 5 marzo

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Eccezionalmente di martedì, su Sportitalia, NapoFlix e la piattaforma Sportface Tv, torna “Legends – Ci vediamo a Napoli”: con Jolanda De Rienzo, Alessandro Renica e Raffaele Di Fusco, ospiti in studio gli ex azzurri Giuseppe Bruscolotti e il ‘Pampa’ Sosa.

La cura Calzona inizia a dare i suoi frutti. I 6 punti conquistati nelle ultime due partite di campionato hanno rilanciato le ambizioni europee dei campioni d’Italia,che possono guardare con più serenità anche al ritorno contro il Barcellona. L’importante vittoria contro la Juventus, l’ottavo di finale di Champions League e il prossimo impegno di campionato, quello di venerdì contro il Torino, saranno al centro della quarta puntata di ‘Legends – Ci vediamo a Napoli’, serie prodotta dalla Media Company Nexting e da Sportface, in onda su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre), Napoflix (canale 86 del digitale terrestre) e on demand sulla piattaforma Sportface TV (tv.sportface.it).

La puntata andrà in onda, eccezionalmente, martedì 5 marzo alle ore 21 e vedrà la padrona di casa Jolanda De Rienzo, assieme ai suoi compagni di viaggio Alessandro Renica e Raffaele Di Fusco, accogliere due ospiti d’eccezione: Giuseppe Bruscolotti, il famoso “Palo ‘e Fierro”, il giocatore che ha dato a Diego Armando Maradona la fascia di capitano all’inizio della sua avventura all’ombra del Vesuvio, e Roberto ‘El Pampa’ Sosa, l’ultimo calciatore a giocare e segnare indossando la maglia numero 10 del Napoli prima del ritiro proprio in onore del Pibe de Oro. Non mancherà, come sempre, il momento amarcord dedicato proprio a Maradona da parte di chi lo ha conosciuto e vissuto da vicino.

Contro la Juventus, un Napoli fortunatoè riuscito a portare a casa il risultato e questo è sempre un segnale positivo. Però non si è visto un gioco e soprattutto in difesa si è ballato troppo. In ogni caso, come detto, è un risultato che può dare morale in vista della rincorsa Champions, per la quale resta fondamentale il recupero dei campioni come Osimhen e Kvaratskhelia“. Queste le parole di Alessandro Renica.

Il Napoli inizia a piacere – aggiunge Raffaele Di Fusco prima della puntata –. C’è da rivedere ancora qualcosa sotto l’aspetto difensivo, ma segnali positivi ce ne sono stati. In campo ho visto due fasi: fino alla trequarti si è rivisto il Napoli di Sarri, con giocate a uno o due tocchi, più veloce rispetto al passato, puntando sul possesso palla. Nelle conclusioni, invece, il Napoli di Spalletti. Credo che Calzona stia cercando di trovare gli equilibri giusti e pian piano ci stia riuscendo. La squadra sta crescendo e credo che sia destinata a fare ancora meglio“.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie