domenica, Febbraio 25, 2024

La French Tech incontra l’Italian Tech. Al MANN in programma l’evento “Il Mezzogiorno, le ricadute della Tech sull’ecosistema”

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Un’interessante opportunità per innovatori e start-up del Mezzogiorno con French Tech Italy, community che in Italia riunisce l’ecosistema delle start-up innovative francesi e internazionali facilitandone i rapporti e che ora accende un riflettore sul Mezzogiorno, in particolare su Napoli e la Campania, con l’evento “Il Mezzogiorno, le ricadute della Tech sull’ecosistema”, in programma giovedì 6 luglio, dalle 14.30 nella splendida cornice del MANN Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Lanciata dal Governo francese a fine 2013, French Tech è l’ecosistema delle start-up e dell’innovazione francese che riunisce tutti gli stakeholders in Francia e all’estero. Mira a sostenere la crescita e lo sviluppo internazionale di startup tecnologiche innovative ad alto potenziale, nonché la creazione di nuove opportunità di business tra Italia e Francia.

Dopo i saluti istituzionali dell’assessore alla ricerca, l’innovazione e le startup della Regione Campania Valeria Fascione, del direttore del museo archeologico nazionale di Napoli Paolo Giulierini, console generale di Francia a Napoli Lise Moutoumalaya, saranno proposti cinque tavoli di confronto. “Il potenziale Tech del Mezzogiorno” (ore 15.00) con Carmine Bruno – presidente di Harmonic Innovation Group (Calabria, Sicilia), Jean Senellart – chief product officer di Quandela, Mariano Spalletti, country director Italy di Qonto; “Sfide e ricadute del Tech aerospaziale(ore 15.30) con Luigi Carrino – presidente della Distretto Tecnologico Aerospaziale – DAC (Campania), Daniele Ciriello – Aerospace & Defense Lead di Dassault Systèmes Italia, Annibale Guariglia – CEO di Geocart (Basilicata); Il contributo Tech del Mezzogiorno alla transizione energetica” (ore 16.30) con Antoine Arel – founder & CEO di Selectra Italia (Lazio-Campania), Anzo De Filippo – country manager Italia di Eficia (Campania), Alessandro Monticelli, founder & CEO de Green Independence; “Soluzioni Tech per la valorizzazione della cultura” (ore 17.00) con Antonio Ciliberti – CEO di Orpheo Italia (Latium – Campania), Marcella Onida – CEO della startup Green Social Bench (Sardegna), Luca Tesauro – Founder, chairman & CEO di Giffoni Innovation Hub, Alain Blachon-Eisenstein, fondatore e CEO di Myviny; “Keynote Speach: Milena Lerario, CEO di Airbus Italia(ore 17.30).

A seguire è previsto un momento conviviale di networking nei giardini del museo.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie