sabato, Giugno 22, 2024

Il gigayacht Kaos fa scalo a Stabia Main Port

- Advertisement -

Notizie più lette

Gabriella Monaco
Gabriella Monacohttp://www.2anews.it
Redattrice laureata in 'Lettere Moderne'. Appassionata di Scrittura, Arte, Viaggi e Serie tv."

Lo yacht privato è arrivato stamattina allo Stabia Main Port, banchina di mega e gigayacht di Castellammare di Stabia.

È il più grande gigayacht costruito nei Paesi Bassi da Oceanco, con 110 metri di lunghezza e oltre 14 di larghezza: si tratta di Kaos e può ospitare un massimo di trenta ospiti. Lo yacht privato è arrivato stamattina allo Stabia Main Port, banchina di mega e gigayacht di Castellammare di Stabia che anche quest’anno sta facendo registrare un boom di accosti.

Ad aprile i primi arrivi, tra cui Wheels di 90 metri, che in inverno avevo scelto il cantiere napoletano Palumbo per il proprio refitting.

“Il Golfo di Napoli ha una marcia in più in molti settori e nello yachting in modo particolare – commenta Giuseppe Di Salvo, presidente di Stabia Main Port – Il nostro porto si inserisce in modo positivo in questo contesto, visto che si tratta dell’unico scalo per gigayacht nel Sud Italia. Il record registrato fino ad ora sulla lunghezza delle navi ormeggiate è 123 metri, ma la società fondata dalla famiglia di imprenditori stabiesi Esposito e il gruppo Luise punta a raggiungere i 180 metri”.

I dati registrati negli ultimi anni da Stabia Main Port sono significativi: nel solo 2023 sono state registrati complessivamente 620 accosti.

“Accosti di grandi navi, con ospiti a bordo e tante persone di equipaggio che visitano Castellammare di Stabia, con grandi ricadute occupazionali dirette e indirette, in città e nel comprensorio – continua Di Salvo – Basti pensare che siamo appena all’8 giugno e siamo già in overbooking da oggi e per i prossimi giorni”.

Ospiti di grande prestigio internazionale, da famiglie di emiri a lord inglesi. Ieri sera, da ciò che riferiscono i responsabili dello scalo stabiese, in banchina c’era lo stilista Giorgio Armani. Sempre ieri è arrivato il 73 metri Odessa II.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie