giovedì, Aprile 25, 2024

Il chitarrista Aniello Desideri ospite dell’Associazione Scarlatti

- Advertisement -

Notizie più lette

Carlo Farina
Carlo Farinahttps://www.2anews.it
Carlo Farina - cura la pagina della cultura, arte con particolare attenzione agli eventi del Teatro San Carlo, laureato in Beni culturali, giornalista.

Un gradito ritorno quello di Anello Desideri, virtuoso della chitarra, che sarà in concerto, giovedì 14 marzo, al Teatro Sannazaro per l’Associazione Scarlatti, con musiche di Sanz, Torroba, Granados, Malats, Pujol, Bach e Goss.

Il ritorno del chitarrista Aniello Desiderio all’Associazione Scarlatti è una piacevole e preziosa consuetudine, che ha sempre riscosso un grande successo per le ben note qualità artistiche e soprattutto virtuosistiche, pertanto giovedì 14 marzo (al Teatro Sannazaro, inizio alle ore 20.30) sarà il protagonista del prossimo concerto della stagione musicale dell’Associazione Alessandro Scarlatti presieduta da Oreste De Divitiis.

Le musiche di Gaspar Sanz, Federico Moreno Torroba, Enrique Granados, Joaquim Malats, Emilio Pujol andranno a costruire un programma musicale che unisce alcuni caposaldi del repertorio chitarristico universale inclusa anche la celeberrima “Ciaccona” tratta dalla “Partita n. 2 in re minore” di Johann Sebastian Bach.
Un brano – sottolinea Tommaso Rossi, direttore artistico dell’Associazione Scarlatti – che, pur essendo in originale un pezzo per violino solo, è divenuto ormai anche un “classico” della chitarra e la versione di Aniello Desiderio ce ne fa scoprire inesplorati orizzonti musicali.

Completerà il programma del concerto al Teatro Sannazaro di Napoli un brano scritto espressamente per Aniello Desiderio: la “Suite Verismo” di Stephen Goss (compositore, chitarrista e accademico, nato in Galles nel 1964), che mette insieme , con grande godibilità e capacità espressiva, temi tratti dalle più famose opere del verismo italiano.

Dall’Intermezzo della “Manon Lescaut” di Puccini a quello della “Cavalleria Rusticana” di Mascagni, ritornando poi ancora a Puccini con un’aria da “La Bohème” e proseguendo con “La traviata” ed il “Rigoletto” di Verdi, fino a “Il barbiere di Siviglia” di Rossini. “Melodie immortali – aggiunge Tommaso Rossi – che acquistano nell’interpretazione di Aniello Desiderio un fascino e una sonorità davvero particolari, unite al virtuosismo e alla brillantezza della scrittura”.

Il musicista napoletano è considerato dalla critica mondiale uno dei punti di riferimento assoluti per la chitarra. All’età di otto anni Aniello Desiderio si esibì per la prima volta in pubblico, e poi si è rapidamente affermato come concertista quando ha vinto numerosi primi premi in concorsi nazionali e internazionali. Tra questi spiccano il 1° Premio e il Premio Speciale per la migliore interpretazione della musica sudamericana al Concorso Chitarristico Internazionale dell’Avana, Cuba (1988), il 1° Premio e Premio Speciale per la migliore interpretazione della musica di Tarrega al Concorso Internazionale Francisco Tarrega di Benicasim, Spagna (1992), e il 1° Premio al Concorso Internazionale “Guerrero”, Madrid, Spagna (1994).

Biglietti: euro 25 platea, euro 18 galleria (ridotto under 30 euro 12). Informazioni: www.associazionescarlatti.it

Associazione Alessandro Scarlatti
“CON LA TESTA NELLA MUSICA”
STAGIONE CONCERTISTICA 2023/2024
Napoli – Teatro Sannazaro, Teatro Acacia, Teatro Mercadante
ottobre 2023 / aprile 2024

  • Giovedì 14 marzo 2024, Teatro Sannazaro, ore 20.30
    ANIELLO DESIDERIO, chitarra
    programma:
    Gaspar Sanz – Suite española; Federico Moreno Torroba – Suite castellana; Enrique Granados – Danza española Nr. 5; Joaquim Malats – Serenata española; Emilio Pujol -Tonadilla, Tango
    Johann Sebastian Bach Ciaccona dalla Partita II BWV 1004; Stephen Goss – Verismo
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie