martedì, Gennaio 26, 2021

Grey’s Anatomy. Stagione 13, Episodio 15. “Civil War”

- Advertisement -

Notizie più lette

Grey's Anatomy. Stagione 13, Episodio 15. “Civil War”
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.
- Advertisement -

La “guerra civile”, anticipata nella scorsa puntata, scoppia. Al Seattle Grace ci sono grandi ritorni: Meredith e Amelia. E come dice Meredith nel monologo iniziale, quelli che rimangono feriti nella guerra sono le persone vicine.

di Martina Marigliano – La famiglia Avery/Webber/Kepner si trova al centro del grande conflitto causato dall’arrivo della Dottoressa Minnick. Richard non dorme più nello stesso letto della moglie, ma all’ospedale. Jackson decide di prendere le redini dell’associazione Avery per far licenziare la Minnick, sorpassando la madre. La stessa April, ormai alleata di Catherine, si trova contro Jackson e la sua scontrosità crescente degli ultimi giorni. Il tutto mentre lavorano insieme ad un caso che coinvolge la vita di un uomo, messa in pericolo dal fidanzato del figlio e il suo tentativo di cucinare un tacchino fritto.

Arriva Warren, il pacificatore. Ben, specializzando assegnato al caso, riesce ad elaborare un piano che sembra aver calmato le acqua almeno per il momento. Ma sarà la sua intraprendenza, quando salverà la vita dell’uomo come primo chirurgo, ad appianare i dissapori.

Altra “guerra” in atto, è quella tra Amelia ed Owen. La dottoressa torna per un favore a Maggie, purché lei faccia in modo che i due non si incontrino. Il caso vuole che non sia così. Amelia non può fare a meno di aiutare un uomo in pericolo con l’assistenza di Owen. Le parole della dottoressa sono chiare: le probabilità di sopravvivenza di quest’uomo sono basse, ma niente è un causa persa, neanche il loro matrimonio. Amelia non esita quando Owen le chiede se vuole ancora essere sposata con lui, la risposta è sì. La donna però, non è pronta per affrontare l’inevitabile litigata che li attende. Noi fans facciamo il tifo per Amelia che ne ha superate tante e merita di trovare felicità e tranquillità.

Ennesima discussione in atto è quella tra Alex e Nathan. I due sono in disaccordo sul tipo di operazione da eseguire su un bambino di pochi mesi. Alex ne parla a Meredith e Meredith ne parla a Nathan. Ma quest’ultimo recepisce nelle parole di Meredith qualcosa di interessante: se proprio vuole conquistarla, mettersi contro Alex non è la scelta giusta. Tutto ciò su cui Nathan riesce a concentrarsi è: “Quindi c’è davvero qualche possibilità per noi?”. La lascia così, la sera. Le chiede di pensarci e chiamarlo quando avrà deciso. La vera domanda non è se Meredith deciderà di dargli una possibilità, qui il problema è se noi siamo pronti per vederla accanto ad un uomo che non sia Derek!!

Piccola parentesi: la dottoressa Minnick e Arizona cercano di fare piani per passare la serata insieme, finiscono per addormentarsi nella stanza degli strutturati. Richard le becca a baciarsi. La pacchia di Arizona è finita. Dovrà scegliere da che parte stare.

L’episodio si conclude in casa di April e Jackson. Quest’ultimo annuncia che andrà in Montana a lavorare ad un caso, ma April sa che qualcosa non va.

Scopriremo cosa succede solo nel prossimo episodio. La puntata sarà interamente incentrata su April e Jackson in viaggio per il Montana. L’uomo, però, nasconde un segreto: ha ritrovato il padre che l’ha abbandonato. Fin quando non gli parlerà sarà distratto e non potrà lavorare al caso. È il momento di affrontarlo. I due attori hanno rinominato la puntata #Japril2. Da grande fan Japril, per me settimana prossima è Natale! Auguri!

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie