mercoledì, Aprile 24, 2024

Gevi Napoli Basket, non bastano 40 punti di Parks: la Fortitudo Bologna vince al PalaBarbuto

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

La Gevi Napoli Basket perde 86-89 contro la Fortitudo Kigili Bologna. Il patron Federico Grassi: “Complimenti alla Fortitudo, evito altre dichiarazioni. Siamo in Silenzio Stampa”.

Sconfitta per la Gevi Napoli Basket che cede al PalaBarbuto alla Fortitudo Kigili Bologna per 89 ad 86, nella gara valevole per la quattordicesima giornata di Campionato, sponsorizzata Fruit Village. Jordan Parks gioca una partita clamorosa, realizzando 40 punti e prendendo 15 rimbalzi. Gli azzurri devono rinunciare a Zerini e Velicka, alle prese con un’infezione alle vie respiratorie, con principio di Bronchite e tenuto precauzionalmente a riposo. Sacripanti schiera in quintetto Pargo, Rich, Parks, Lombardi e Lynch, Martino risponde con Durham, Frazier, Aradori, Benzing e Groselle.

Parte bene la Fortitudo con il 5-0 firmato da Durham, la Gevi reagisce subito con un controbreak di 6-0 siglato interamente da Lynch. Parziali da una parte e dall’altra, nuovo 5-0 bolognese, Jordan Parks, con tre canestri di straordinario talento riporta la Gevi avanti sul 12-10, costringendo Martino al timeout. Nella seconda parte del periodo è la Fortitudo a tentare l’allungo con Tote e Frazier che riportano la squadra ospite sopra di quattro. Sulla sirena arriva la tripla del Capitano Uglietti a fissare il punteggio sul 20-19 Bologna.

Segna Marini in apertura di secondo quarto, la Fortitudo però risponde con un break di 8-0 con Procida a colpire, ancora Marini interrompe il parziale, Lynch segna i liberi del 29-26 Fortitudo a metà quarto. La seconda parte del periodo è a favore degli ospiti, segnano Benzing e Frazier da 3 punti, Lynch prova a tenere a contatto la Gevi ma, nel finale, Durham e Tote, portano il punteggio sul 43-34 in favore della squadra ospite all’intervallo lungo.Gevi Napoli Basket, non bastano 40 punti di Parks: la Fortitudo Bologna vince al PalaBarbuto Nel terzo periodo la Fortitudo sembra prendere saldamente le redini della gara. Segnano Aradori e Durham, Parks commette antisportivo ed ancora Aradori punisce dalla lunga distanza. Rich trova due triple, ma Totè porta gli ospiti sul +19,61-42. Nel finale di quarto però Jordan Parks prova a guidare la rimonta Gevi arrivando fino al -8. Nell’ultimo attacco Procida fissa il punteggio sul 63-53 Bologna.

Ancora Jordan Parks ad aprire il quarto periodo rubando e segnando in tap-in, Durham risponde dalla lunetta. Si segna da una parte e dall’altra, Procida trova una tripla allo scadere dei 24 per il +11 Bologna, Aradori segna dalla media il 72-59 costringendo Sacripanti al timeout. La tripla di Durham, dopo una rocambolesca azione, sembra chiudere di fatto la partita. Jordan Parks è l’ultimo a mollare, continuando a segnare ma la Fortitudo risponde colpo su colpo. Pargo realizza la tripla del -8, Tote non sbaglia dalla lunetta. Parks è clamoroso, Napoli arriva ad un solo possesso di distanza ma la tripla di Pargo finisce sul ferro. Si chiude sull’89-86 per gli ospiti. Gli azzurri torneranno in campo mercoledi prossimo 19 gennaio alle ore 20,00 sul campo della Happy Casa Brindisi.

Gevi Napoli Basket-Fortitudo Kigili Bologna 86-89 (19-20;34-43;53-63)

Napoli: McDuffie 4, Pargo 8, Coralic ne, Sinagra ne, Cannavina ne, Parks 40, Marini 7, Uglietti 4, Lombardi 3, Rich 8, Lynch 12, Grassi ne. All.Sacripanti.

Bologna: Gudmunsson 2, Aradori 20, Mingotti ne, Durham 24, Manna ne, Procida 12, Benzing 3, Charalampoupolos 2, Tote 16, Groselle, Borra ne, Frazier 10. All.Martino.

Dichiarazione Presidente Federico Grassi

“Complimenti alla Fortitudo. sono stati più bravi di noi. Non faremo altre dichiarazioni. Non dico altro, rischierei venti giornate di squalifica. Siamo in silenzio Stampa“.

Foto: Luca Olivetti

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie