giovedì, Febbraio 29, 2024

FIN, Christian Presciutti nuovo responsabile selezioni under 18 e 19

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Christian Presciutti, tecnico della Prima squadra della Rari Nantes Nuoto Salerno è stato nominato responsabile delle selezioni under 18 e 19 dalla Federazione Italiana Nuoto.

La Federazione Italiana Nuoto ha comunicato i nuovi vertici dei settori giovanili delle squadre nazionali di pallanuoto. La Rari Nantes Nuoto Salerno è lieta di annunciare che il tecnico della Prima squadra, Christian Presciutti, è stato nominato responsabile delle selezioni under 18 e 19 dalla Federazione Italiana Nuoto.

Christian Presciutti, nato a Venezia il 27 novembre 1982 e cresciuto a Roma, vanta una carriera straordinaria sia come giocatore che come allenatore. Dopo 25 anni, dedicati al gioco, principalmente con l’AN Brescia, Presciutti si è distinto con oltre 200 presenze nella nazionale italiana. La sua carriera da giocatore ha raggiunto il culmine con la vittoria del mondiale di Shanghai nel 2011 e le prestigiose medaglie olimpiche, argento a Londra 2012 e bronzo a Rio 2016. Inoltre, ha conquistato l’argento europeo a Zagabria nel 2010.

Nel ruolo di attaccante, Presciutti è stato più volte capocannoniere e ha contribuito alla vittoria di due scudetti, con Pro Recco nel 2009 e AN Brescia nel 2021. La sua bacheca personale include anche tre vittorie nella Coppa Italia e una Coppa LEN.

La nomina di Christian Presciutti come tecnico responsabile delle selezioni under 18 e 19 è un riconoscimento del suo talento e della sua esperienza nel mondo del nuoto. Opererà seguendo gli indirizzi tecnici indicati da Alessandro Campagna e Carlo Silipo.

Nel giorno del suo compleanno, Christian Presciutti, commenta così la nomina: “Sono molto onorato ed emozionato di continuare a vestire e rappresentare i colori azzurri. Credo fortemente nel progetto che abbiamo iniziato e il ruolo che ricoprirò mi entusiasma. Per i ragazzi il sogno deve essere quello di indossare un giorno la calottina dell’Italia. Mi aspetto una forte collaborazione da parte dei club di tutta la penisola per riuscire a far emergere i veri campioni del domani.”

Il presidente della Rari Nantes Nuoto Salerno, Enrico Gallozzi, ha così commentato: “La presenza di Christian Presciutti come tecnico nazionale nel nostro staff non solo ci riempie di orgoglio ma rappresenta soprattutto una grande opportunità di crescita del movimento pallanuotistico Salernitano. La prospettiva di poter beneficiare della sua esperienza e competenza darà un grande impulso a tutti gli atleti delle squadre giovanili che si allenano nella nostra città. A lui ed agli altri tecnici di fresca nomina i migliori auguri di buon lavoro”.

Il direttore sportivo Mariano Rampolla ha sottolineato: “Christian è al vertice del nostro staff e sono convinto che questo incarico servirà da esempio anche per gli altri tecnici della nostra società. La carriera sportiva di Christian Presciutti rappresenta l’obiettivo a cui ambire per tantissimi ragazzi che si affacciano alla pallanuoto. Siamo orgogliosi di poter assistere a questo trasferimento di esperienza e felici che possano beneficiarne a livello nazionale.”

Grazie ad allenamenti congiunti, si è fin da subito instaurata una proficua collaborazione tra il settore giovanile della Rari Nantes Salerno ed il tecnico della prima squadra, come sottolineato dal direttore tecnico delle giovanili giallorosse, Luca Malinconico:

“Christian è la persona giusta, è stato un campione assoluto ed ora in questa nuova veste si è calato perfettamente con una positività che gli porta a trasmettere i concetti sfruttando il massimo dai propri atleti. Ha un occhio attentissimo sui giovani e questo come Rari Nantes Salerno ci valorizza, visto che spesso i nostri ragazzi hanno la possibilità e la fortuna di lavorare direttamente con lui e con i giocatori di serie A1”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie