domenica, Aprile 21, 2024

Filosofie del territorio di Sciacca, dal Carnevale ai patrimoni immateriali

- Advertisement -

Notizie più lette

Redazione
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Filosofie del territorio di Sciacca, dal Carnevale ai patrimoni immateriali: risorse di una Comunità. Prossimo step presso l’Ambasciata in Grecia e poi il Festival.

Al via il primo passo concreto della rete Comune di Sciacca, Festival della Filosofia in Magna Grecia e Scuola italiana Statale di Atene, che agisce sotto l’egida dell’Ambasciata italiana in Grecia a supporto del progetto di Rete FFMG Sicilia, AttiKa e Peloponneso.

Un incontro tra i responsabili della Rete Festival della Filosofia in Magna Grecia Sicilia, Attica e Peloponneso, con gli studenti del IISS Don Michele Arena coordinati dai proff. Rosanna Cirafisi e Corrado Tedeschi, dell’ IISS T. Fazello coordinati dalle proff.sse Rossana Puccio e Daniela Grisafi, del Liceo Scientifico E. Fermi coordinati dalle proff.sse Calogero Tortorici, Alida Alessi e Maria Rosa Siracusa, dell’ IISS Alberghiero Amato Vetrano coordinati dal prof. Carmelo Vella, grazie al lavoro congiunto con la Dirigente scolastica dell’ IISS Don Michele Arena dott.ssa Daniela Rizzuto, il Sindaco di Sciacca Fabio Termine e l’Assessore alla cultura e pubblica istruzione Salvatore Mannino.
Protagonisti inoltre la Dirigente scolastica dell’Istituto Omnicomprensivo Italiano di Atene, dott.ssa Veronica T.R. Sole ed i professori Anna Terminello e Alexandros Kostas Tousias, Referenti della Rete FFMG – Sicilia AttiKa e Peloponneso e il direttore scientifico del Festival Annalisa Di Nuzzo.
Iniziativa che proseguirà con la firma del protocollo d’intesa, presso l’Ambasciata Italiana di Atene a fine marzo, tra tutti i soggetti protagonisti e le 10 scuole greche della rete Attika e Peloponneso, già in rete con la Scuola Italiana di Atene: Kallitexniko Gimnasio Atinon – Mousiko Skolio Alimou – Kallitecniko Gimnasio Peristeri – 2° Gel N. Filadeflfia – 4° Gel Kalamata – Lycee Franco-Ellenique – 1° Gimnasio Keratzinoiu – 1° Gimnasio Spaton – Kallitecniko Gimnasio Peristeri – 15° Gel Atinon, a cui si aggiungeranno altre 4 Istituzioni scolastiche della Grecia del Nord Macedonia e Tracia: 1° Gel Naousas – 2° Gel Naousas – 1° Gimnasio Naousas Lappion – 2° Gimnasio Tripoli.

Prima tappa dunque a Sciacca per il Festival della Filosofia in Magna Grecia con un incontro che ha visto la partecipazione appassionata ed attiva degli Istituti Superiori di Sciacca e delle Scuole Greche.
“Un’occasione unica per esplorare la ricca storia del territorio attraverso il prisma delle tradizioni e dei preziosi patrimoni materiali ed immateriali, con la promozione di un dialogo interculturale stimolante e formativo, ha dichiarato l’assessore alla cultura e alla pubblica istruzione del Comune di Sciacca Salvatore Mannino che ha ringraziato i dirigenti della scuola Amato Vetrano Nellina Librici, del liceo classico artistico Leonardo Mangiaracina, del liceo scientifico Maria Paola Raia, del IISS don Michele Arena, Daniela Rizzuto. Mannino ha poi sottolineato la partecipazione attiva dei ragazzi, veri protagonisti dell’incontro i quali hanno scritto parole di vicinanza, di amicizia, di relazione, messaggi importanti che bene rappresentano l’inizio di questo percorso che ci porterà alla costruzione della Mappa di comunità e poi all’evento del Festival nel prossimo novembre.
Le parole Mappa di comunità, che è lo strumento antropologico d’indagine scientifica proposto dal Festival della Filosofia in Magna Grecia, sono al centro del confronto aperto dal direttore scientifico del Festival della Filosofia in Magna Grecia Annalisa di Nuzzo con i tanti studenti che hanno potuto vedere anche i contributi video delle scuole greche della Rete FFMG Sicilia Attika e Peloponneso a cura della Scuola Statale Italiana di Atene, capofila della rete.
“Si dà il via ad una nuova sperimentazione didattica da parte del Festival legata ai territori in un’autentica dimensione europea. I ragazzi sono direttamente coinvolti ad elaborare una vera Mappa di Comunità per mettere in luce i patrimoni materiali e immateriali dei territori coinvolti nel progetto. In questo primo incontro si sono confrontate le studentesse e gli studenti di Sciacca che aprono così un vero cantiere di lavoro per scoprire e definire il loro territorio in una nuova forma di cittadinanza partecipativa”. Ha così illustrato l’iniziativa la professoressa Annalisa Di Nuzzo, direttore scientifico del Festival della Filosofia in Magna Grecia, che ha raccolto il grande entusiasmo dei ragazzi a questo primo appuntamento della Rete calendarizzato in collegamento alla festività del Carnevale di Sciacca.
Questo incontro dibattito è preliminare all’organizzazione delle attività previste per la partecipazione delle scuole greche al 1° Festival di Filosofia in Magna Grecia, Sicilia – Attica e Peloponneso, che si terrà nel mese di Novembre 2024 a Sciacca.
Un protocollo che vede impegnato in prima fila il Festival di Filosofia in Magna Grecia, presieduto da Giuseppina Russo, con l’organizzazione e il supporto scientifico e tecnico, e la Scuola italiana di Atene, con la programmazione delle attività formative e didattiche per la partecipazione degli studenti della rete FFMG Sicilia – Attika e Peloponneso in un’ottica di promozione attiva e partecipativa della Lingua e cultura italiana nel mondo.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie