A San Domenico Maggiore arriva il Festival del Sud

2509

Estate a Napoli 2017: “Festival del Sud- Orgoglio Meridionale” in programma al Chiostro San Domenico Maggiore alle ore 21.00 dei giorni 31 luglio, 1 e 2 agosto 2017.

Arriva nell’ambito di “Estate a Napoli 2017” del Comune di Napoli al Chiostro San Domenico Maggiore, lo spettacolo “Festival del Sud- Orgoglio Meridionale” ideato e diretto da Ciro Giorgio con l’associazione artistica “Centro Teatro Studi”. In programma alle ore 21.00 dei giorni 31 luglio, 1 e 2 agosto 2017, la kermesse farà magicamente rivivere la grande epopea della canzone napoletana e della tradizione caratteristica del meridione. A partecipare alle tre serate canore tanti artisti protagonisti della canzone napoletana e tanti interpreti che giungeranno direttamente dalla Sicilia e da altre regioni del sud Italia . Grazie all’ impegno del patron Ciro Giorgio ed alla amichevole e spontanea partecipazione dei tantissimi cantanti, il “Festival del Sud- Orgoglio Meridionale” farà rivivere al pubblico nel Chiostro dello storico sito, le atmosfere senza tempo della nostra grande canzone. Ad accompagnare dal vivo gli artisti sarà l’Orchestra dei “Professionisti” diretta dal maestro Claudio Esposito. Lo spettacolo gode dei buoni auspici e dell’organizzazione di Ciro Giorgio. Impegnato nell’attività teatrale fin da bambino, Ciro Giorgio, fu il piccolo Peppeniello della celebre versione di “Miseria e Nobiltà” con Nino Taranto, Dolores Palumbo, e Luisa Conte. Ha lavorato accanto ad artisti come Totò e Gino Cervi ed è stato diretto da registi del calibro di Roberto De Simone e Mico Galdieri. Da sempre porta la commedia comica partenopea e le canzoni classiche napoletane nel mondo provando a divulgare nei più svariati paesi d’oltre oceano l’amore per la maschera di Pulcinella di cui è tra gli ultimi interpreti. Dopo aver favorito un’interminabile serie di gemellaggi culturali con tanti paesi esteri, Ciro Giorgio, si è affermato anche con il suo progetto artistico “Pulcinella a spasso nel tempo” al Museo Ferroviario di Pietrarsa, al Castello di Baia, all’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli, all’ Acropoli di Cuma, ed ancora alle Terme Romane di Baia e nella Napoli Sotterranea. Ha anche portato spettacoli nelle scuole ed Universita di Phoenix in Arizona ed è diventato ospite fisso alla “San Gennaro Feast “di Las Vegas ed alla Italian Feast of San Gennaro di Los Angeles.