sabato, Marzo 6, 2021

Elezioni USA, l’America volta pagina: Joe Biden è il nuovo presidente

- Advertisement -

Notizie più lette

Elezioni USA, l’America volta pagina: Joe Biden è il nuovo presidente
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.
- Advertisement -

Joe Biden: il candidato dei Democratici batte Donald Trump (che promette battaglie legali per far luce su eventuali brogli). Kamala Harris sarà la prima vicepresidente donna della storia americana.

Dopo un avvincente testa a testa, Joe Biden (candidato dei Democratici) ha battuto Donald Trump (presidente uscente ricandidatosi per i Repubblicani) nelle elezioni con cui i cittadini hanno scelto il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America. La vittoria di Biden (già vice di Barack Obama) è arrivata dopo tre giorni di incertezza (si era votato martedì 3 novembre), con un lungo spoglio in cui molto ha pesato il voto postale.

Lo stato decisivo si è rivelato la Pennsylvania, che attribuisce 20 Grandi elettori a Biden, facendogli superare la soglia dei 270 necessari per la presidenza: “America. sono onorato di essere stato scelto per guidare il nostro grande Paese -le prime parole del 46mo presidente americano- Il lavoro che ci attende sarà duro, ma vi prometto questo: sarò un presidente per tutti gli americani, indipendentemente dal fatto che abbiate votato per me o no. Manterrò la fiducia che avete riposto in me”.Elezioni USA, l’America volta pagina: Joe Biden è il nuovo presidente A fare da vice sarà Kamala Harris, la quale entra di diritto nella storia: sarà infatti la prima vicepresidente donna della storia americana. Emozionanti le sue parole dopo la vittoria: “Sebbene io sia la prima donna a ricoprire questo incarico, non sarò l’ultima. Penso a intere generazioni di donne che hanno battuto la strada per questo preciso momento. Penso alle donne che hanno combattuto e sacrificato così tanto per l’uguaglianza, la libertà e la giustizia per tutti, comprese le donne afroamericane, spesso trascurate ma che spesso dimostrano di essere la spina dorsale della nostra democrazia”.

Biden (che il 20 novembre compirà 78 anni) ha ricevuto le congratulazioni da parte di molti premier (tra cui anche l’italiano Giuseppe Conte, oltre che gli auguri degli ex presidenti Obama e Bush). Per ora, la Russia tace, mentre Venezuela e Cuba si sono subito mostrati aperti al dialogo.

Il vincitore delle elezioni entrerà alla Casa Bianca il 20 gennaio 2021, ma è già al lavoro su quattro temi di stretta attualità: lotta al Covid 19 (la posizione di Trump era stata ai limiti del negazionismo, fino a quando l’ex presidente è stato colpito dal virus), economia, razzismo (è stato l’anno di dolorosi atti razzisti da parte della Polizia e delle proteste sfociate nel Black Lives Matter, senza dimenticare il progetto del muro costruito al confine tra Usa e Messico) e clima.Elezioni USA, l’America volta pagina: Joe Biden è il nuovo presidente Riguardo la lotta al Covid, è prevista la nomina di una task-force scientifico-politica, col presidente eletto che dovrebbe anche annullare il ritiro degli USA dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Sul clima, Trump era spesso entrato in polemica con l’attivista Greta Thunberg, uscendo soprattutto dagli accordi di Parigi (provvedimento contestatissimo che dovrebbe essere annullato).

Joe Biden è dunque già al lavoro per il futuro, ma Donald Trump non riconosce la vittoria dell’avversario e promette battaglie legali per far luce su eventuali brogli durante le ultime elezioni. L’ex presidente è inoltre pronto anche a tenere vari comizi per chiedere il riconteggio dei voti in molti Stati.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie