giovedì, Giugno 24, 2021

De Luca sul vaccino: “Oltre 4 milioni di somministrazioni. AstraZeneca solo ad over 60” (VIDEO)

- Advertisement -

Notizie più lette

De Luca sul vaccino: “Oltre 4 milioni di somministrazioni. AstraZeneca solo ad over 60” (VIDEO)
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Covid 19 in Campania: De Luca fa il punto sulla campagna di vaccinazione invitando tutti i cittadini di Napoli a vaccinarsi (ad oggi 340mila persone non si sono registrate in piattaforma). Su AstraZeneca: “Disastro del Governo nella comunicazione ai cittadini”.

Nella consueta diretta Facebook del venerdì, il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, fa il punto sulla campagna vaccinale, invitando i cittadini di Napoli a vaccinarsi per rendere il capoluogo partenopeo Covid-free al più presto (ad oggi circa 340mila persone non si sono registrate in piattaforma): “Abbiamo sempre un 15-20% che non intende vaccinarsi e può essere portatore di contagio, abbiamo le varianti che corrono: è indispensabile -avverte il governatore della Campania- Abbiamo la possibilità di fare di Napoli una città Covid free ma ci vuole la collaborazione di tutti.

Poi non sono mancate polemiche riguardo la gestione del caso AstraZeneca da parte del Governo: “Stiamo assistendo in queste ore a una vicenda che è francamente sconcertante. Il Governo nazionale – attacca il numero uno di Palazzo Santa Lucia – doveva fare due cose: garantire all’Italia la produzione autonoma di vaccini e garantire un’informazione scientifica semplice, univoca e affidabile. Non ha fatto né l’una né l’altra cosa. In modo particolare, dal punto di vista della comunicazione ai cittadini, siamo di fronte a quello che potremmo chiamare un vero e proprio disastro”.

E aggiunge: Siamo l’unico Paese al mondo nel quale la gestione del piano anti-Covid non è affidata direttamente al ministero della Salute ma al commissariato, struttura esterna. Il commissario che c’è stato prima era un manager pubblico, Arcuri, e adesso un generale dell’Esercito. Questo modello organizzativo è contradditorio e improduttivo.

Come presidente della Regione non so a chi porre questo quesito: chi ha meno di 60 anni e ha fatto la prima dose con Astrazeneca, cosa deve fare per il richiamo? A chi devo chiederlo? A un generale dell’esercito o a un medico, che risponde sul piano medico-scientifico. Questo era il compito principale dello Stato che non è stato rispettato”.

De Luca ha già preso una decisione importante in merito: “Non somministreremo AstraZeneca sotto i 60 anni -annuncia – Lo faremo per le seconde dosi ma solo per gli over 60. Aspettiamo che l’Aifa che ci dia risposte chiare. Somministreremo per ora vaccino Pfizer e Moderna, attendiamo ulteriori chiarimenti dal Governo.

Chi viene convocato avrà informazione sul vaccino che dovrà ricevere. Dunque partecipate con grande tranquillità. Intanto ieri noi abbiamo raggiunto 70mila vaccinazioni, il massimo. E superiamo oggi i 4 milioni di vaccinati, 1,2 dei quali con doppia dose”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie