martedì, Settembre 28, 2021

Covid, l’annuncio di De Luca: “Credo terremo la mascherina per tutta l’estate”

- Advertisement -

Notizie più lette

Covid, l'annuncio di De Luca: "Credo terremo la mascherina per tutta l'estate"
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Il governatore campano Vincenzo De Luca ha risposto in merito alla possibilità di lasciare l’obbligo della mascherina all’aperto per tutta la stagione estiva.

“Credo che terremo la mascherina per tutta l’estate, anche perché se uno va al mare se la toglie. Se va a ristorante se la toglie, così come la leva se va solo in un parco. E’ evidente che se vai nella piazze della movida devi inchiodarti la mascherina sulla bocca per non essere contagiato, anche perché la variante Delta è particolarmente aggressiva coi giovani. E’ un piccolo sacrificio che dobbiamo fare perché in Campania arrivano tante persone, tanti turisti, che si aggiungono a quelle persone che non vogliono vaccinarsi. E’ chiaro, comunque, che la protezione vera è la vaccinazione”.

Così il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha risposto ai giornalisti a margine della visita all’hub vaccinale dell’area industriale di Benevento insieme al presidente di Confindustria Carlo Bonomi.

De Luca ha anche annunciato la preparazione “entro questa settimana” di “un piano di vaccinazione straordinaria per la popolazione studentesca”. “Noi dobbiamo completare la vaccinazione sotto i 18 anni, utilizzare e sfruttare pienamente il mese di luglio perché se ci vacciniamo oggi facciamo la seconda dose prima di agosto. Ma soprattutto dall’ultima di agosto alla metà di settembre dobbiamo fare una campagna di vaccinazione di massa, oppure le scuole non possono aprire”, evidenzia l’ex sindaco di Salerno.

“Al di la’ di quello che racconta il Commissario, a luglio avremo meno vaccini e quindi la gran parte di quelli disponibili sara’ usata soprattutto per le seconde dosi”. Anche in questa occasione il governatore non risparmia una stoccata all’indirizzo del Commissario Straordinario per l’emergenza. “Io mi sono sempre domandato – afferma De Luca – perche’ Figliuolo anziche’ andare in giro per l’Italia non pensa a fare il suo lavoro che e’ tecnico burocratico, non di altro tipo. Bisogna dire agli italiani che se facciamo 500mila vaccinazioni al giorno e’ grazie alle regioni, e’ frutto del sangue che buttiamo sui territori. Il Commissario – chiosa il Presidente della Campania – non c’entra niente, deve solo distribuire i vaccini”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie