Il musical di ‘Peter Pan’ al Teatro Augusteo ha conquistato tutto il pubblico

312
Il musical di 'Peter Pan' al Teatro Augusteo ha conquistato tutto il pubblico

Il musical di “Peter Pan” andato in scena al Teatro Augusteo ha conquistato ancora una volta i grandi ed i piccoli spettatori.

di Giuseppe Giorgio – Le fantastiche vicende di “Peter Pan”, l’eterno bambino che non voleva crescere, insieme a quelle “Wendy” e dei suoi fratelli e del perfido ma simpatico “Capitan Uncino”, hanno conquistato ancora una volta i grandi ed i piccoli spettatori del teatro Augusteo.

Con “Peter Pan Forever- il Musical”, tratto dal famosissimo romanzo dello scozzese James Matthew Barrie, le esaltanti avventure dell’amato gruppo di fratelli diretti verso “l’isola che non c’è” in compagnia del magico Peter Pan e della fatina Trilly, hanno nuovamente trascinato tutti, tra indiani e pirati, in una  piacevole ed avvincente dinamica.

La stessa che, attraverso una successione di fatti, si è legata a doppio filo all’atavica lotta tra il bambino che vola e si rifiuta di crescere ed il maldestro pirata “Giacomo Uncino”, spietato ma al tempo stesso compassionevole capitano di un vascello senza legge, rappresentante del mondo degli adulti privati dei sogni.

Interagendo con i bambini che più d’una volta hanno fatto sentire la loro allegra voce dalla plateta, gli attori, cantanti e ballerini dello spettacolo tra cui, Carlotta Sibilla nei panni di Peter Pan,  Martha Rossi in quelli di Wendy ed Emiliano Geppetti ed Jacopo Pelliccia rispettivamente alle prese con Capitan Uncino e con Spugna, sono riusciti ad offrire una bella prova in grado di coinvolgere e proiettare, con garbo e piacevolezza, in un mondo animato unicamente dalla fantasia e dal sogno.

Grazie alla regia di Maurizio Colombi, “Peter Pan Forever- Il Musical” partendo dal romanzo del 1911 ambientato negli stupendi giardini di Kensington e dalla rivoluzione procurata dal verde Peter nella famiglia dei coniugi “Mary ed Agenore Darling”, si è presentato al cospetto degli spettatori napoletani mostrando una vocazione per l’attualità ed affrontando, allo stesso tempo, il mondo della letteratura e quello della musica con Edoardo Bennato ed il suo famosissimo album “Sono solo canzonette”.

Proprio le canzoni della famosa raccolta, tra cui “Il rock di Capitan Uncino”; “La fata”; “Viva la mamma”; fino a “L’isola che non c’è” e l’inedito “Che paura che fa Capitan Uncino”, hanno rappresentato la vera colonna portante di un musical che, come ha affermato alla vigilia del debutto la protagonista Carlotta Sibilla (nella foto in basso), “è capace di condurre tutti in un mondo diverso che né i grandi né i bambini hanno più”.

Il musical di 'Peter Pan' al Teatro Augusteo ha conquistato tutto il pubblico
Carlotta Sibilla

In scena al teatro Augusteo fino a domenica prossima, la nuova impresa artistica ispirata al modello di un personaggio di fantasia come Peter Pan, capace anche di prestare il suo nome nella realtà, alla famosa “sindrome”, mette al servizio dell’infanzia senza dimenticare i più grandi, un teatro fatto su misura per quella necessità di arricchimento sociale ed umano e di crescita sana dei ragazzi di oggi troppo spesso vittime di una società a rischio.

Intriso di fantasia, musica e danza,  anche al debutto napoletano “Peter Pan – Forever” si è confermato sinonimo di divertimento e giovialità, ma  anche di insegnamento e civiltà. Tra gradevoli coreografie, effetti speciali e bravi interpreti e performer sempre all’altezza del compito,  il Musical è piaciuto ed ha divertito lasciando ben riflettere quegli adulti che non intendono certo sacrificare il ricordo dei loro infantili sogni, dinanzi al dio di una civiltà malata e senza più sentimenti.