domenica, Agosto 14, 2022

Covid 19 in Campania: Striscia la notizia documenta i ritardi per i tamponi (VIDEO)

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Covid 19 in Campania: Luca Abete (inviato del Tg satirico di Canale 5) ha raccolto le testimonianze di alcune famiglie a casa in attesa del tampone pur avendolo chiesto da giorni.

Da tempo, Luca Abete (inviato di Striscia la Notizia) si sta occupando del problema dei tamponi molecolari Covid 19, segnalando ritardi nella loro effettuazione. Sono infatti molte le famiglie che ne hanno fatto richiesta, che purtroppo non è stata ancora esaudita pur essendo passati molti giorni dalla segnalazione a medici di base ed Asl.

In particolare, sono numerosi i cittadini napoletani che, presentando sintomi da Covid 19 e denunciando alla Asl competente la propria sospetta positività, restano isolati anche per più di una settimana nella vana attesa di essere sottoposti al test a domicilio.

Un De LUCA risentito, venerdì scorso, accusò (in diretta Facebook) la stampa di dire il falso: “i tamponi a casa delle persone in isolamento arrivano in 48 ore”.Forse nessuno gli ha detto che esiste un ESERCITO di OSTAGGI DEL TAMPONE che attende giorni e talvolta settimane un tampone che… NON ARRIVA!Ecco la disperazione dei SEQUESTRATI IN CASA e degli operatori sanitari ormai disperarti!E come direbbe l’esimio direttore: ……[Guarda il video integrale qui https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/l-attesa-infinita-per-i-tamponi-a-napoli_69609.shtml]

Pubblicato da Luca Abete su Giovedì 15 ottobre 2020

Dopo che alcuni giorni fa aveva chiesto invano informazioni alla Asl Napoli 1, Luca Abete ha raccolto le testimonianze di alcuni di loro, riassunte nel servizio andato in onda nella puntata del Tg satirico dello scorso 15 ottobre:

Un De Luca risentito, venerdì scorso, accusò (in diretta Facebook) la stampa di dire il falso: “I tamponi a casa delle persone in isolamento arrivano in 48 ore”. Forse -ha scritto Abete sui social- nessuno gli ha detto che esiste un esercito di ostaggi del tampone che attende giorni e talvolta settimane un tampone che… non arriva”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie