lunedì, Maggio 27, 2024

Colli Aminei, botte e calci dall’ex: l’orrore in un album fotografico

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monaco
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Al loro arrivo in un’abitazione dei Colli Aminei, a Napoli, i carabinieri hanno trovato la vittima sanguinante e con addosso i segni delle percosse appena subite.

Ai carabinieri ha mostrato una sorta di album fotografico dell’orrore: in ogni scatto ha immortalato i lividi che il compagno violento le ha lasciato nel corso della loro tormentata relazione.

Dopo l’ennesima aggressione a decidere finalmente di denunciare gli abusi che da tempo subiva è stata una donna napoletana, soccorsa dai carabinieri. Si è liberata del peso che da tempo si portava dentro dopo aver ricevuto, ancora una volta, calci e pugni sferrati dall’ex dopo il rifiuto della donna alla richiesta di tornare insieme.

I militari dell’arma si sono precipitati in un’abitazione dei Colli Aminei di Napoli dove hanno trovato la vittima sanguinante e con addosso i segni delle percosse appena subìte. Calci, pugni fino a farla svenire.

Testimone sua madre, in casa nell’istante in cui la figlia è stata picchiata. Ha provato a strapparla dalle mani del suo ex ma non ci è riuscita. I carabinieri, giunti poco dopo l’aggressione, hanno accompagnato la vittima in ospedale: 40 i giorni di prognosi prescritti dai sanitari.

L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti e atti persecutori. Ora è in carcere, in attesa di giudizio. Nel fascicolo confluiranno anche le terribili immagini scattate dopo ogni singolo pestaggio sopportato in silenzio.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie