martedì, Giugno 22, 2021

Ciro Verdoliva (Asl Na1): “Il futuro sono le campagne vaccinali di prossimità”

- Advertisement -

Notizie più lette

Ciro Verdoliva (Asl Na1): "Il futuro sono le campagne vaccinali di prossimità"
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Ciro Verdoliva (Asl Na1): “Per ora ottimo lavoro, ma il futuro sono le campagne vaccinali di prossimità”.

È andata molto bene e continua ad andare bene. Anche chi racconta ne sta prendendo atto e anche dai social leggo tanti commenti soddisfatti. Quei momenti e quelle code che ci hanno trovati anche un po’ impreparati ce li siamo messi alle spalle. Abbiamo capito i problemi e in 24-48 ore li abbiamo risolti. C’è una macchina organizzativa totale“. Così Ciro Verdoliva, direttore generale Asl Napoli 1 centro, intervenuto questa mattina durante la trasmissione su Radio Crc Targato Italia, condotta da Antonio Menna.

Le dimensioni dei nostri hub e la capacità di somministrare oltre 5 mila dosi al giorno – ha detto Verdoliva – ci ha permesso anche di accogliere residenti fuori regione o categorie particolari come quelle delle forze dell’ordine”.

I numeri – ha aggiunto ancora il direttore generale dell’Asl Na1 – ci servono per dimostrare che possiamo farcela. Entro la prima decade di luglio vaccineremo con almeno prima dose tutti i cittadini napoletani. Vedo ancora resistenza in alcune fasce di età, ma prego tutti di aderire”.

Stamattina partono anche le farmacie. È un valore aggiunto – ha sottolineato Verdoliva – La somministrazione del vaccino di prossimità, come hanno dimostrato i medici di medicina generale, è fondamentale. Anche i medici di base stanno producendo ottimi risultati e sono molto soddisfatto. Forse si poteva fare qualcosa in più rispetto a chi non ha aderito, ma quelli che hanno aderito stanno facendo un lavoro eccezionale. Già domani o dopodomani inizieremo con i senza fissa dimora che si appoggiano a delle strutture, ma poi anche ai senza tetto, perché abbiamo il dovere di farlo a tutti e tutti hanno il diritto di averlo”, ha concluso Verdoliva.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie