giovedì, Giugno 24, 2021

Castel Volturno, asilo degli orrori con peperoncino sugli occhi dei bimbi: due arresti

- Advertisement -

Notizie più lette

Castel Volturno, asilo degli orrori con peperoncino sugli occhi dei bimbi: due arresti
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Castel Volturno: scoperta una struttura abusiva in cui bambini di 5-6 anni subivano vere e proprie torture (come il peperoncino sugli occhi). La Polizia ha arrestato due 35enni (marito e moglie) che gestivano la struttura.

Terribile scoperta a Castel Volturno, dove la Polizia ha smantellato un asilo degli orrori, in cui bambini di 5-6 anni, invece di essere educati e accuditi, venivano puniti con metodi da tortura.

Tutto è emerso grazie ai racconti choc dei piccoli (prevalentemente di origine nigeriana). Tra gli orrori venuti alla luce, lo spezzamento delle unghie, il peperoncino sugli occhi, la chiusura in stanze buie, le percosse con bastoni e la privazione di cibo.

Uno scenario da incubo che avveniva in un appartamento, gestito abusivamente da due 35enni di origine ghanese e sprovvisti di permesso di soggiorno. I due, attualmente sottoposti agli arresti domiciliari, sono gravemente indiziati di maltrattamenti in famiglia pluriaggravati in concorso.

Solo alcuni mesi fa, la Polizia aveva effettuato un blitz in un immobile riscontrando la presenza di 11 minori nigeriani “gestiti” dai due coniugi su affidamento dei rispettivi genitori, che li avevano incaricati di garantirgli vitto e alloggio in via continuativa e dietro il pagamento di una sorta di retta.

Dopo l’intervento della Squadra Mobile, i bambini erano stati affidati in alcune strutture protette messe a disposizione dai servizi sociali.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie