domenica, Settembre 25, 2022

Carcere di Fuorni, rissa tra detenuti salernitani e di Ponticelli: tutti trasferiti

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Salerno: dopo la rissa nel carcere di Fuorni (in cui è rimasta ferita anche la direttrice) è stato disposto il trasferimento dei detenuti coinvolti.

Tutti i detenuti coinvolti nella rissa di venerdì 5 aprile all’interno del carcere di Fuorni (durante la quale era rimasta ferita anche la direttrice del penitenziario, Rita Romano) verranno trasferiti ad altri istituti.

E’ quanto disposto da Francesco Basentini, Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, il quale, una volta venuto a conoscenza dei fatti, ha chiesto alla Direzione Genetale Detenuti e Trattamento del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria di provvedere immediatamente al trasferito, in osservanza alla circolare dei mesi scorsi sui detenuti violenti.Carcere di Fuorni, rissa tra detenuti salernitani e di Ponticelli: tutti trasferiti Come riportato da Fanpage, si tratta di una ventina i detenuti, napoletani (dei quartieri di Barra e Ponticelli) e salernitani. Secondo le ricostruzioni della Polizia penitenziaria, la rissa sarebbe nata per una questione di “leadership” interna al carcere.

Già un anno fa vi fu un episodio simile nel carcere di Fuorni, sempre tra gruppi di detenuti salernitani e napoletani. Anche in quel caso vi era stato il ferimento di un responsabile delle forze dell’ordine, un agente della penitenziaria che venne travolto dal cancello sfondato dai detenuti salernitani per raggiungere gli “avversari” napoletani e regolare conti interni.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie