giovedì, Febbraio 29, 2024

Carcere di Bellizzi: detenuto colpisce poliziotto alla testa con un crocifisso

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Cronaca di Avellino: grave episodio di violenza nel carcere di Bellizzi, in cui sono rimasti feriti anche altri due poliziotti. L’accaduto è stato denunciato dal Sappe.

Gravissimo episodio di violenza nel carcere avellinese di Bellizzi. La segreteria nazionale del Sappe (sindacato autonomo della Polizia Penitenziaria) ha denunciato che nella giornata di mercoledì 26 giugno, un detenuto ha aggredito per futili motivi l’ispettore di sorveglianza del reparto, colpendolo violentemente alla testa con un crocifisso.

Il peggio è stato evitato dall’intervento di altri due agenti, che hanno disarmato l’aggressore riportando a loro volta contusioni (poi medicate al Pronto Soccorso dell’ospedale di Avellino).

Nei giorni precedenti, prosegue il Sappe, in un reparto a custodia aperta si era verificata una vera e propria spedizione punitiva di alcuni detenuti nei confronti di un altro recluso, picchiato così violentemente da essere ricoverato nel reparto maxillo-facciale dell’ospedale di Benevento.

La custodia aperta – osserva il Sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria – oltre ad essere gestita da un personale sotto organico, va concessa ai detenuti più meritevoli. È giunta l’ora di garantire ordine e sicurezza per gli operatori”.

La sigla sindacale ha inoltre annunciato l’intenzione di chiedere un incontro urgente al prefetto di Avellino, Maria Tirone, e al procuratore, Rosario Cantelmo.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie