martedì, Luglio 27, 2021

Capri, minibus esce di strada e precipita su un lido: morto l’autista e 28 feriti

- Advertisement -

Notizie più lette

Capri, minibus esce di strada e precipita su un lido: morto l’autista e 28 feriti
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Tragedia a Capri: un minibus è precipitato nella zona di Marina Grande seminando il panico tra i bagnanti. Morto l’autista, 28 feriti.

Tragedia stamattina a Capri, dove intorno alle 11.30 un minibus è precipitato a Marina Grande nei pressi del lido Le Ondine: l’autista è morto sul colpo.

Il minibus dell’azienda Atc è volato giù da cinque o sei metri di altezza ed era impegnato nel servizio di trasporto pubblico, più affollato del solito, con 11 passeggeri a bordo, anche per un guasto che si era verificato in mattinata alla funicolare.

L’Asl Napoli 1 fa sapere che i feriti registrati allo stato sono 28, dei quali due sono già stati trasferiti rispettivamente presso l’Ospedale del Mare e l’Ospedale Santobono di Napoli.

Altri due feriti sono attualmente assistiti in camera operatoria in attesa di trasferimento, altri stanno ricevendo cure e sono in fase di stabilizzazione emodinamica e assistenza respiratoria, in attesa di trasferimento. Delle persone coinvolte nell’incidente 4 sono di nazionalità francese e libanese.

I pazienti trasportati presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Capilupi di Capri (codici gialli e rossi) presentano politraumi a dinamica maggiore con fratture multiple dello scheletro in più distretti, sospette lesioni vascolari dei distretti toraco-addominali, policontusioni multiple, escoriazioni multiple, ferite lacero contuse multiple.

Ci siamo gettati in acqua, abbiamo temuto fosse crollato un palazzo”, raccontano i bagnanti ancora sotto choc. Subito dopo, in tanti sono andati sul posto per capire cosa fosse accaduto e hanno aiutato a rialzarsi una donna con ecchimosi alle gambe, mentre un uomo con difficoltà a respirare, in condizioni più gravi, è stato soccorso da una delle ambulanze sopraggiunte.

Foto: “Il Messaggero”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie