mercoledì, Aprile 24, 2024

Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno: sconfitta per 8-11 contro Ortigia

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno: la squadra di mister Matteo Citro battuta in casa da Ortigia nel recupero della 12ma giornata del campionato di serie A1.

Si è tenuta alla Simone Vitale, alle ore 12:00 del 6 febbraio, la gara tra la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno e Ortigia Siracusa, valida per il recupero della dodicesima giornata di campionato di serie A1 di pallanuoto maschile. La gara è terminata con il risultato di 8-11 per la squadra ospite.

La Rari Nantes Salerno torna a giocare nella sua Simone Vitale dopo più di due mesi. Nella prima metà di gioco non delude davanti al suo pubblico, dominando gran parte della partita, mantenendosi in vantaggio nei primi tre quarti. Nelle ultime fasi di gioco complici un calo della Rari e scelte arbitrarie discutibili, con l’assegnazione di due rigori di fila nell’ultima frazione, hanno permesso il recupero e la vittoria dell’Ortigia.

Dopo due mesi non facili, nonostante il risultato finale non sorrida alla Rari, le risposte dei ragazzi in acqua lasciano ben sperare sul completo recupero del ritmo perso, così come sottolinea Mister Matteo Citro:

Abbiamo fatto una prima parte di incontro veramente ad altissimo livello, non ci dimentichiamo che l’Ortigia secondo me è la terza forza del campionato. Se devo rimproverare qualcosa ai miei ragazzi è sicuramente la troppa fretta nel concludere. Abbiamo cercato delle soluzioni personali quando mancavano ancora tanti secondi per gestire meglio l’uomo in più e poi c’è da dire che Tempesti ha fatto credo almeno tre parate che può fare solo lui. Dal punto di vista del ritmo che abbiamo avuto i ragazzi mi hanno sorpreso perché non ci dimentichiamo che veniamo da due mesi di covid a rotazione e abbiamo avuto per più di un mese la piscina chiusa a causa dell’acqua fredda. Sotto questo punto di vista i ragazzi hanno risposto bene forse meglio di quanto mi aspettassi però sicuramente per vincere questo tipo di partite il margine d’errore deve essere veramente minimo. Se poi posso dire giusto qualcosa, per me i due rigori che poi fondamentalmente hanno deciso la partita al quarto tempo sono due rigori che per il metro arbitrale che c’è stato, per come le hanno fischiato a noi nel primo tempo ci hanno fischiato l’espulsione col centro boa girato non avrei fischiato, però detto questo va bene così”.

Importantissima sarà la prossima partita contro la Lazio Nuoto, decisiva per definire se la Rari Nantes Nuoto Salerno giocherà i play off o i play out nella nuova formula prevista per la seconda parte di campionato. Nel caso in cui il Quinto dovesse vincere anche le prossime due partite di recupero alla Rari Nantes Salerno serve obbligatoriamente una vittoria sabato prossimo. Appuntamento, quindi, al Foro Italico, sabato 12 febbraio ore 18:00 contro la Lazio Nuoto.

RN NUOTO SALERNO- CC ORTIGIA 8-11 (Parziali: 4-2, 2-2, 1-2, 1-5)

RN SALERNO: S. Santini, M. Luongo 1, U. Esposito 2, C. Sanges, M. Gluhaic, G. Spatuzzo, M. Tomasic 2, N. Cuccovillo 1, M. Elez 1, G. Parrilli, A. Fortunato 1, D. Pica, G. Taurisano All. Matteo Citro.

CC ORTIGIA: S. Tempesti, F. Cassia 1, F. Condemi 1, A. Condemi, F. Klikovac, F. Ferrero 1, S. Di Luciano, V. Gallo 2, C. Mirarchi 1, S. Rossi 2, S. Vidovic 1, C. Napolitano 2, F. Piccionetti, All. Piccardo.

Note. Superiorità numeriche: Rari Salerno 2/19, Ortigia 4/9 + 3 rigori. Elez (S) espulso nel IV tempo per gioco scorretto. Arbitri: Paoletti-Petronilli.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie