giovedì, Aprile 25, 2024

Campi Flegrei, Ingv: “Ultimo terremoto s’inquadra nella dinamica attuale”

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monaco
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

L’analisi dei dati dell’Ingv in merito al terremoto di magnitudo 3,4 avvenuto ai Campi Flegrei alle 10.01 di domenica 3 marzo 2024.

“Si inquadra nella dinamica attuale”, il terremoto di magnitudo 3,4 avvenuto ai Campi Flegrei alle 10.01 di domenica 3 marzo 2024.

Rientra cioè nel fenomeno “di sollevamento del suolo che sta continuando, di degassamento da alcune aree, in particolare la solfatara Pisciarelli, e di una sismicità di energia generalmente bassa, con qualche evento più forte, come quello che è avvenuto questa mattina”, dice il vulcanologo Mauro Di Vito, direttore dell’Osservatorio Vesuviano dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Secondo i dati dell’Ingv, il terremoto è avvenuto alla profondità di tre chilometri e i comuni più vicini all’epicentro , nell’arco di dieci chilometri, sono stati Pozzuoli, Quarto, Bacoli, Napoli, Monte di Procida e Marano di Napoli.

Per il direttore dell’Osservatorio Vesuviano, i terremoti che si stanno susseguendo da tempo ai Campi Flegrei “stanno caratterizzando questa crisi bradisismica con ritmi che variano nel tempo, ma che ci danno un’indicazione che la crisi sta continuando”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie