martedì, Giugno 18, 2024

Campi Flegrei, danneggiate di nuovo le attrezzature sottomarine dell’Osservatorio Vesuviano

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monaco
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Mauro Antonio Di Vito, direttore dell’Osservatorio Vesuviano, ha lanciato un appello dopo i ripetuti episodi nel mare dei Campi Flegrei: “Chi vede qualcosa, denunci”.

“Purtroppo ci sono ripetuti danneggiamenti alle nostre strumentazioni a mare, uniche al mondo, perché messe in mare basso. La nostra strumentazione sta a meno di 50,60, 70 metri e viene tirata su. Poi dobbiamo intervenire noi”. Con queste parole, Mauro Antonio Di Vito, direttore dell’Osservatorio Vesuviano, ha lanciato un appello ai microfoni del TgR Campania per accendere i riflettori su una situazione sempre più preoccupante, perché reiterata ormai.

“A volte – ha sottolineato Di Vito -, spero solo involontariamente, vengono tirate su da ancore e reti di pescatori, anche se quell’area è interdetta alla navigazione, ma nonostante ciò, continuano ancoraggi e danni. Non si tratta solo dal punto di vista economico, ma soprattutto per quanto riguarda la registrazione e invio dei dati di monitoraggio alla nostra centrale. Chi vede, lo dica alla Capitaneria di Porto e a noi, in modo che questa strumentazione fondamentale non sia danneggiata. Siamo – ha concluso – in un momento di crisi e non ci possiamo permettere la perdita di dati”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie