domenica, Gennaio 17, 2021

Calcio Napoli, è partito il countdown per lo scontro diretto: ma con Mertens o Milik?

- Advertisement -

Notizie più lette

Calcio Napoli, è partito il countdown per lo scontro diretto: ma con Mertens o Milik?
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Il Calcio Napoli, dopo i risultati di ieri, si e’ portato a -4 dalla Juventus. E domenica all’Allianz i partenopei affronteranno proprio i bianconeri per un emozionante match scudetto. Ma chi guidera’ l’attacco azzurro?

- Advertisement -

E pensare che, per un quarto d’ora circa, quello intercorso tra il gol di Ingelsson per l’Udinese e quello di Milik per il Calcio Napoli, con in mezzo le reti di Albiol e, soprattutto di Simy per il Crotone, in cui la Juventus si era portata a +9 sugli azzurri. Un vantaggio talmente grande da rendere praticamente inutile, forse solo fine a se stesso, il match di domenica sera all’Allianz Stadium. Ma gli Dei del calcio avevano un altro piano. Evidentemente annoiati dagli altri maggiori campionati europei, in cui il titolo e’ gia’ assegnato (matematicamente o meno) da tempo.

Ecco allora che e’ accaduto l’impensabile. Cio’ che ogni tifoso del Calcio Napoli forse non osava neanche piu’ sperare. Ma questa stagione continua a insegnare come nulla vada dato per scontato. Come i punti piu’ pesanti le due contendenti abbiano finito col perderli contro squadre inattese. Dal Sassuolo al Crotone, passando per la Spal. Fino a quello che e’ tornato a essere uno scontro diretto. Con quel -4 da colmare per gli azzurri e da difendere per la ‘Vecchia Signora’. Che adesso ha un po’ piu’ di paura. Perche’ sa che, mai come quest’anno, dopo 6 scudetti di fila, qualcosa puo’ cambiare.

Indubbiamente Allegri avra’ dalla sua il vantaggio non solo di quei punti, ma anche di giocare il match ball in casa. Calcio Napoli, è partito il countdown per lo scontro diretto: ma con Mertens o Milik?Pero’ questa Juve non e’ piu’ quella degli anni passati e ha mostrato piu’ di un punto debole. Soprattutto nei gol subiti. E, al di la’ di un allenamento nelle rovesciate quanto mai d’obbligo a questo punto, Sarri avra’ un altro cruccio da portarsi dietro fino all’inizio della sfida dello Stadium: chi al centro dell’attacco tra Mertens e Milik? Fino a un mese fa circa, la domanda non avrebbe neanche avuto bisogno di essere posta. Il folletto belga aveva numeri da vero bomber. Ma una normale involuzione figlia di un vero e proprio logoramento fisico quanto mentale lo ha portato fino alla panchina di ieri sera. Che non puo’ essere spiegata solo con la diffida.

Il polacco e’ il vero ‘nueve’ di cui il Calcio Napoli aveva bisogno. E di cui ogni squadra in un momento di difficolta’ non puo’ fare a meno. Oltre ad essere, con Zielinski, il giocatore piu’ in forma tra quelli a disposizione di Sarri. Che avra’ ancora 4 giorni di tempo per scegliere tra i due attaccanti che tutti vorrebbero in questo momento. Ma uno dei quali dovra’ restare in panchina. Almeno dal primo minuto. Salvo poi rivederli insieme, in caso di bisogno, ma solo a gara in corso.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie