Vigili su bus e metrò, Ciro Esposito: “Agenti mai sottratti ad attività ordinarie”

261
Vigili su bus e metrò, Ciro Esposito: “Agenti mai sottratti ad attività ordinarie”

Il comandante Esposito e l’assessora Clemente hanno parlato del progetto Linea Sicura. Dall’1 novembre i vigili saranno su bus, metropolitana e funicolari per supportare la lotta all’evasione e la sicurezza.

Nella giornata di ieri, è diventato ufficiale il progetto Linea Sicura. Il progetto è frutto dell’accordo tra ANM e Polizia Municipale del Comune di Napoli e durerà un anno, con interventi diretti da parte di vigili a bordo dei mezzi di trasporto pubblico, con i vigili che affiancheranno e supporteranno le squadre di controllori ANM nella lotta all’evasione dai biglietti e garantiranno maggiore sicurezza per i cittadini e per gli stessi autisti (sempre più spesso vi sono atti vandalici ai danni di bus e metropolitana). Linea Sicura viene rafforzata e riproposta dopo la prima sperimentazione tra il 2015 e il 2016, che tra l’altro permise un aumento degli introiti all’ANM grazie all’aumento della vendita dei ticket di viaggio.

Per ciascun turno, verrà composta una squadra con un agente di polizia locale e non meno di due controllori ANM con qualifica di Agente di Polizia Amministrativa. Del nuovo progetto ha parlato a ‘Barba&Capelli’, trasmissione di Corrado Gabriele in onda su Radio CRC, Ciro Esposito, comandante Polizia Municipale Napoli, il quale sottolinea un aspetto importante:Vigili su bus e metrò, Ciro Esposito: “Agenti mai sottratti ad attività ordinarie”I vigili -dichiara Esposito- non vengono sottratti dalle attività ordinarie per salire sugli autobus. Invece di restare a casa fanno straordinario e vengono pagati da Anm. Ci saranno dei gruppi tra verificatori di Anm cui si accompagnerà un agente di polizia locale per una maggiore sicurezza, appunto. Saranno degli interventi coordinati con una vettura della polizia municipale che si troverà sempre nelle vicinanze, pronta a intervenire”.

Il progetto Linea Sicura è stato fortemente voluto anche da Alessandra Clemente, assessora ai Giovani con delega alla Polizia Locale: “Ho fortemente voluto la task force sui bus -dichiara Clemente a “Barba e Capelli” su Radio CRC- Le forze locali accompagneranno i controllori sui pullman. E’ stato un anno difficile, con tante aggressioni, anche nelle metropolitane.Vigili su bus e metrò, Ciro Esposito: “Agenti mai sottratti ad attività ordinarie” Abbiamo ottenuto, da parte di Anm, il pagamento degli straordinarie alle forze locali. 170 turni attivati con una quindicina di agenti per turno. Un inizio in ripresa, dopo l’estate, a partire da settembre, per stare vicini al personale degli autobus e fortificare il controllo per il pagamento dei biglietti per il bus”.

Sulle nuove norme riguardanti la vendita di alcol nella Movida, Clemente aggiunge che “quando qualcuno vende alcol a un minore arriva una multa di 2mila euro oltre alla chiusura dell’esercizio. Dopo la mezzanotte la musica nei locali deve essere solo interna, non deve uscire dal locale. Il primo test del weekend è stato molto positivo. Gli imprenditori delle zone come via Aniello Falcone, piazza Vanvitelli, e zona Chiaia sono stati molto corretti”.