L’Era della Stella Polare saluta il presidente cinese XI Jinping a Roma  

440
L'Era della Stella Polare saluta il presidente cinese XI Jinping a Roma  

L’Era della Stella Polare, da anni è impegnata in Cina per cooperazione medico-sanitaria e universitaria con il progetto “Medici Cinesi in Italia”.

In una nota diffusa alla stampa, l’Associazione culturale internazionale L’Era della Stella Polare, presieduta da Vincenzo Scancamarra, da anni impegnata in Cina per cooperazione medico-sanitaria e universitaria con il progetto “Medici Cinesi in Italia”, patrocinato dalla Regione Campania, Comune di Napoli e istituzioni della Repubblica popolare Cinese, formula a nome del sodalizio e di tutti i medici cinesi e italiani sino ad oggi intervenuti nel progetto, un caloroso per il leader cinese in visita nella capitale.

L'Era della Stella Polare saluta il presidente cinese XI Jinping a Roma  

Artefice del costituendo Centro Cina-Italia di Medicina Tradizionale Cinese integrata sotto l’egida dell’associazione ed in collaborazione con l’ASL NA1 e l’Università Vanvitelli della Campania, progetto che sarà pure condiviso nel prossimo Forum TCM internazionale di Shanghai del 24 aprile presso l”Università di Shanghai, l’Associazione scrive: “La città di Napoli che ospita una delle comunità cinesi più grandi di Europa augura al Presidente XI Jinping un meraviglioso soggiorno unitamente alla gentile consorte certi che la Sua presenza possa innalzare i rapporti sino-italiani, portarli a un nuovo livello e di tutelare insieme la pace, la stabilita’ e di far crescere la prosperità per entrambi i Popoli a confronto”.

Il Presidente Vincenzo Scancamarra, tra l’altro membro accademico ed esperto della medicina tradizionale cinese nominato dal Centro di Cooperazione internazionale di Medicina Tradizionale Cinese di Shanghai e fondatore di uno dei trenta centri di medicina tradizionale cinese individuati dagli organi istituzionali della RPC sul globo terrestre, ha così affermato “La visita del Presidente XI JINPING ha un carattere di grande importanza storica perché è la prima del Presidente della Repubblica Popolare Cinese in Italia e registra la grande amicizia e la grande collaborazione tra i nostri due Popoli attraverso la nuova via della seta”.