venerdì, Aprile 19, 2024

Continua a crescere l’Aktis Acquachiara: la Vis Nova passa 10-8 ma deve sudare per espugnare la Scandone

- Advertisement -

Notizie più lette

Gabriella Monaco
Gabriella Monacohttp://www.2anews.it
Redattrice laureata in 'Lettere Moderne'. Appassionata di Scrittura, Arte, Viaggi e Serie tv."

L’Aktis Acquachiara, nell’incontro valevole per la dodicesima giornata del girone Sud del campionato di serie A2, perde 10-8 contro la capolista Roma Vis Nova.

Inizia con una sconfitta la seconda parte di campionato per l’Aktis Acquachiara che nell’incontro valevole per la dodicesima giornata del girone Sud del campionato di serie A2 perde 10-8 contro la capolista Roma Vis Nova ma esce dall’acqua a testa altissima.

I padroni di casa offrono l’ennesima conferma dell’ottimo lavoro fin qui svolto perché dopo lo 0-3 con cui si conclude il parziale inaugurale non commettono l’errore di uscire dalla partita ma restano anzi attaccati al match lottando con le unghie e con i denti su ogni pallone.

La Roma Vis Nova è una corazzata che annovera nel suo roster numerosi giocatori che vantano anni di esperienza nella massima serie ed una struttura decisamente più imponente rispetto ai giovani leoni biancoazzurri ma De Gregorio e compagni cercano, nei limiti del possibile, di non arretrare nemmeno dal punto di vista fisico.

Ciò che conforta maggiormente è che la squadra esca dall’acqua con la certezza di aver speso fino all’ultima stilla di energia e con tanti spunti su cui poter lavorare in vista dei prossimi importanti appuntamenti.

Se si tiene testa alla prima della classe in una prova nella quale non manca qualche disattenzione pagata a caro prezzo significa che i margini di crescita sono ancora molto ampi e questo lascia ben sperare per la parte conclusiva dell’annata.

A fine partita mister Fasano e Michele Gargiulo commentano così la prestazione odierna.

Walter Fasano
Abbiamo disputato una buona gara tutto sommato. Sapevamo che il Vis Nova è una squadra molto forte, non a caso è prima in classifica. Torniamo a casa con tanti spunti su cui poter lavorare e tanti errori da dover evitare contro una squadra che non ha bisogno di regali. La prestazione nel complesso è stata positiva.

Michele Gargiulo
Non è mai semplice affrontare la Vis Nova ma penso che abbiamo fatto la nostra partita. Abbiamo applicato quanto preparato in settimana, c’è stata qualche disattenzione di troppo a livello difensivo che, contro formazioni di questo livello, si paga caro. Detto questo da lunedì si ricomincia a lavorare con la testa a sabato prossimo.

AKTIS ACQUACHIARA ATI 2000-ROMA VIS NOVA PALLANUOTO 8-10 (Parziali: 0-3 3-3 2-3 3-1)

AKTIS ACQUACHIARA ATI 2000: D. Chianese, P. Musacchio, M. Fortunato, E. Adam 1, Fabio Angelone 1, G. Di Leva, Francesco Angelone, C. Angelone, M. Gargiulo 3, D. De Gregorio 1, M. Rocchino 2, D. Musacchio, C. Alvino. All. Fasano

ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: V. Correggia, M. Ciotti 2, A. Poli 4, M. Ferrante, L. Checchini 1, S. Russo 1, M. De Robertis, L. Provenziani 1, A. Agnolet 1, A. Narciso, L. Di Rocco, S. De Vecchis, T. Peluso. All. Calcaterra

Arbitri: Fusco e Sponza
Note: Usciti per limite di falli Camillo Angelone (A) nel terzo tempo, Musacchio (A) nel quarto tempo.
Superiorità numeriche: Acquachiara Ati 2000 3/8 ; Roma Vis Nova Pallanuoto 3/13. Spettatori 100 circa.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie