venerdì, Marzo 1, 2024

Aktis Acquachiara, si torna in acqua: esame Cus Palermo

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Aktis Acquachiara: la squadra di Walter Fasano torna in acqua dopo oltre un mese nel campionato di serie A2 maschile di pallanuoto per la partita di Palermo.

Ad oltre un mese di distanza dall’ultima partita ufficiale, il match giocato e perso lo scorso 8 gennaio contro il CN Latina, l’Aktis Acquachiara torna in acqua. Nell’incontro valevole per la 12° giornata del girone Sud del campionato di serie A2 i partenopei, ultimi a quota 3 insieme al NC Civitavecchia, affrontano in trasferta, fischio d’inizio previsto domani alle ore 15:00, il Cus Palermo, ottavo a quota 7.

Posta in palio importante per i biancoazzurri che contro la rivale che li ha sconfitti all’esordio in campionato, 13-9 per gli ospiti il punteggio finale del confronto dello scorso 13 Novembre, puntano a ripetere la prova offerta nei primi tre tempi della sfida di andata per tutta la durata del match così da creare le premesse necessarie per portare a casa un risultato positivo che si rivelerebbe di cruciale importanza nella corsa verso la conquista della salvezza.

La squadra si è allenata con costanza e nel migliore dei modi ma dovrà essere brava a colmare con il cuore e la fame di pallanuoto la difficoltà derivante dalla naturale mancanza del ritmo partita.

Walter Fasano presenta così l’impegno che attende i suoi ragazzi: “Domani finalmente torniamo a giocare dopo tanto tempo, considera che negli ultimi due mesi abbiamo disputato una sola partita. Speriamo di riuscire a dare la continuità a questo torneo. Torniamo ad esibirci ancora una volta fuori casa, fino ad ora abbiamo giocato in trasferta quattro delle sei gare disputate, in un campo difficile. Il Palermo è una squadra che si è attrezzata con acquisti importanti per un campionato tranquillo; abbiamo già incontrato i siciliani alla prima di campionato e a Santa Maria Capua Vetere hanno vinto loro. La squadra si è allenata bene anche se ci manca sicuramente il ritmo partita. Speriamo che, anche se non è garantita la regolarità di questo campionato, ci auguriamo che sia garantita almeno la continuità”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie