martedì, Ottobre 4, 2022

Agro Aversano: un libro sulle esperienze del consorzio Filipendo contro la povertà educativa

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Un libro per raccontare le esperienze del consorzio Filipendo attraverso il progetto “O.A.S.I.”: il volume è stato realizzato da Annamaria de Gaetano e Alfredo Grado.

Annamaria de Gaetano e Alfredo Grado hanno scritto un libro per raccontare le esperienze del consorzio Filipendo per contrastare la povertà educativa nell’area dell’Agro Aversano.

Il volume (ed. Erickson Live) si intitola “Un modello di contrasto alla povertà educativa. L’esperienza I.T.I.A. – Intese Territoriali di Inclusione Attiva” ed è stato realizzato dal Consorzio Filipendo di Aversa, aggiudicatario dell’Azione A – nell’ambito del Progetto O.A.S.I., approvato con Avviso Pubblico non competitivo “I.T.I.A.” a valere sull’Asse II POR Campania FSE 2014/2020 assegnato al Comune di Lusciano – capofila dell’Ambito Territoriale C07 in partenariato con Enti del Terzo settore.

Partendo da una definizione multidimensionale della povertà e da una disamina delle più recenti politiche pubbliche di contrasto, il libro propone un approfondimento sul tema della povertà minorile ed educativa.Agro Aversano: un libro sulle esperienze del consorzio Filipendo contro la povertà educativa Viene analizzata la relazione tra condizioni di povertà dei minori e opportunità negate di crescita educativa, formativa e culturale, fino a giungere alla definizione della famiglia quale sistema che, in condizioni di vulnerabilità, può essere sostenuto da precisi percorsi di accompagnamento alla resilienza e alla fuoriuscita da circuiti di svantaggio.

Nel volume c’è inoltre una riflessione sull’agire educativo focalizzando l’attenzione sulla genitorialità e sull’educativa domiciliare, oltre all’illustrazione dell’esperienza progettuale sul territorio dei Comuni della Provincia di Caserta afferenti all’Ambito Territoriale C07 (Lusciano – Comune capofila, Parete, Trentola Ducenta, San Marcellino, Frignano, Villa di Briano, Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa, Casapesenna, Villa Literno).

Il progetto «OASI – Orientare, Aiutare, Sostenere l’Inclusione», assegnato all’Ambito Territoriale C07 in partenariato con Enti del Terzo settore, tra cui il Consorzio Filipendo aggiudicatario dell’azione A, è stato finalizzato a promuovere la costituzione di Intese Territoriali di Inclusione Attiva, attraverso precise azioni di sostegno a persone svantaggiate a rischio di esclusione: servizi di supporto alle famiglie, percorsi di empowerment e tirocini finalizzati all’inclusione sociale.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie