28-11-20 | 14:55

Abusi su minore ospite di una casa famiglia per 7 anni, un arresto

Home Cronaca di Napoli Abusi su minore ospite di una casa famiglia per 7 anni, un...
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
23cdab26c88f714dd9afeb2fab1bdf03?s=120&d=mm&r=g
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Le indagini hanno permesso di accertare che il fondatore di una Onlus che svolgeva attività umanitarie aveva perpetrato abusi su minore originario del Togo.

Abusi su minore | Per sette anni ha abusato di un minore ospite della sua casa famiglia: ai domiciliari un 72enne. A eseguire l’ordinanza di misura gli agenti della Squadra mobile di Napoli. Le indagini, coordinate dalla Procura di Nola, hanno permesso di accertare che l’uomo aveva perpetrato episodi di violenza sessuale ai danni di un minorenne togolese che risiedeva nella struttura di accoglienza a Togoville (Togo).

L’arrestato era, all’epoca dei fatti, fondatore e presidente di una Onlus che svolgeva attività umanitaria a favore degli ospiti della casa famiglia in Africa.

Un quadro indiziario grave, univoco e concordante

Le investigazioni hanno consentito di delineare un “grave, univoco e concordante quadro indiziario ai danni della persona indagata” ritenuta responsabile di aver costretto la vittima a compiere e subire atti sessuali tra il 2007 e il 2014, prospettandogli il definitivo allontanamento dalla struttura di accoglienza, compresa la perdita di ogni forma di assistenza: dall’alloggio ai due pasti al giorno fino al diritto allo studio.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Premio nazionale Storie di Alternanza: vince il liceo Pietro Giannone di Caserta

Premio nazionale Storie di Alternanza: il Liceo Pietro Giannone di Caserta si classifica primo con il progetto “Stay at Home (coronavirus + emergency) Film...

Campania zona rossa fino al 3 dicembre, De Luca: “Da noi l’unica è quella dell’aglianico”

Il governatore risponde ironicamente alla decisione di confermare la Campania zona rossa fino al termine dell'attuale Dpcm. La Campania zona rossa. Il Ministro della Salute, Roberto...

Frattaminore e Pozzuoli, ancora casi di violenza sulle donne: due arresti

Ancora episodi di violenza sulle donne: un 43enne e un 27enne sono stati arrestati dai Carabinieri a Frattaminore e Pozzuoli. Ad oggi sono 971...

Anm: sono iniziate le prove della linea filobus 204 ad alimentazione elettrica

Anm Napoli: sono partite le prove notturne della nuova filovia 204 ad alimentazione completamente elettrica. Entro fine 2020 l’avvio del servizio da Piazza Museo...

Tina Cipollari lascia il ruolo da opinionista per il trono?

Uomini e Donne, anticipazioni: Tina Cipollari annuncia con un post su Instagram di essere tornata single. Arrivano le ultime anticipazioni di Uomini e Donne e...