27-09-20 | 20:16

A Villa Domi l’evento “La finanza sostiene il decollo A.p.e”

Eventi A Villa Domi l'evento "La finanza sostiene il decollo A.p.e"
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Giuseppe Giorgio
Caporedattore, giornalista professionista, cura la pagina degli spettacoli e di enogastronomia

Vincenzo Nuzzo, responsabile scientifico ed endocrinologo: “Sensibilizzare le istituzioni affinchè garantiscano una migliore qualità di vita ai pazienti e alle loro famiglie”.

Importante momento per l’ “Associazione Pazienti Endocrino Metabolici, “A.p.e.”, il prestigioso sodalizio presentato ufficialmente a “Villa Domi”, durante un evento intitolato “La finanza sostiene il decollo A.p.e”. Obiettivo primario la volontà di implementare la conoscenza delle patologie endocrino metaboliche per favorire diagnosi sempre più precoci e di supportare i pazienti nel percorso diagnostica e di terapia, sino alla guarigione.

A Villa Domi l'evento "La finanza sostiene il decollo A.p.e"

L’associazione – come ha dichiarato il responsabile scientifico ed endocrinologo Vincenzo Nuzzo – lavorera’ per sensibilizzare le istituzioni affinchè garantiscano una migliore qualità di vita ai pazienti e alle loro famiglie e si impegnerà in attività di acquisizione dati finalizzati alla realizzazione di un registro nazionale delle patologie endocrino metaboliche”.

L’ “A.p.e.” così come illustrato durante la serata di presentazione, sarà impegnata in azioni di scambio dei dati acquisiti con quelli forniti da altre associazioni con finalità e scopi similari e realizzerà eventi divulgativi organizzando convegni scientifici ed iniziative di informazione nelle scuole e sul territorio cittadino.

Le attività dell’associazione saranno accompagnate, nella fase di avvio, dalla Deutsche Bank attraverso un percorso di Finanza solidale a supporto delle iniziative messe in campo.

Tra i presenti il consigliere del Comune di Napoli e della Città Metropolitana di Napoli, David Lebro , il presidente dell’A.p.e.”, Roberta Giova ed i componenti della nuova realtà associativa, l’architetto, Angelica Frascino e la nutrizionista, Federica Coretti.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Festa del gol al San Paolo: 6-0 al Genoa. Infortunio per Insigne

Dopo un primo tempo finito con il solo gol di vantaggio di Lozano, gli azzurri si scatenano nella ripresa con i gol di Zielinsky,...

Coronavirus in Campania al 26 settembre: 245 nuovi positivi, 136 guariti, zero decessi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 26 settembre dell’unità di Crisi regionale riporta 245 nuovi positivi su 5.539 tamponi effettuati. Sono 245 le persone...

Emergenza chiusura Galleria Vittoria: Riapre il lungomare. Come cambia la viabilità

L'emergenza causata dalla chiusura della Galleria Vittoria ha fatto scattare un nuovo dispositivo di traffico per alleviare il traffico. Ecco come cambia la viabilità. Questa...

Coronavirus, ci si può riammalare? La risposta di uno studio

L'Ecdc ha recentemente pubblicato un documento sulle reinfezioni da Coronavirus, nel quale passa in rassegna la casistica disponibile in letteratura scientifica. A distanza di alcuni...

Nuovo codice della strada: in arrivo maxi-multe

La riforma in approvazione del Parlamento introduce sanzioni più severe per gli automobilisti. Maxi multe all'orizzonte per gli automobilisti indisciplinati. Con le modifiche al Codice...