lunedì, Ottobre 25, 2021

24enne trovata morta a Pompei: si fa largo l’ipotesi del suicidio

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Pompei: ieri pomeriggio una ragazza di 24 anni è stata ritrovata morta. Si era ipotizzata un’aggressione a sfondo sessuale, ma gli elementi raccolti dai Carabinieri fanno propendere per la pista del suicidio.

Ieri pomeriggio, giovedì 29 aprile, una ragazza di 24 anni è stata ritrovata morta a Pompei, in via Carlo Alberto. Il corpo agonizzante è stato ritrovato sulla discesa che porta ad un garage di un condominio. La giovane è stata portata da un’ambulanza all’ospedale di Castellammare di Stabia, dove è morta poco dopo.

Il primo referto dei medici evidenzia che la 24enne aveva le caviglie spezzate e dei tagli sull’addome, oltre a varie escoriazioni. La prima pista sembrava quella dell’aggressione a sfondo sessuale, avvenuta in uno degli appartamenti del palazzo.

Tuttavia, le indagini dei Carabinieri sembrano orientarsi verso la pista del suicidio. Nel condominio accanto a cui è stato trovato il corpo, al quarto piano, una finestra era aperta ed è stato ritrovato un paio di forbici.

La ragazza, che abitava non lontano da quel luogo, era da anni in cura per patologie psichiatriche: i tagli sull’addome sono associabili ad atti di autolesionismo.

Ieri pomeriggio la ragazza avrebbe imboccato quella strada e avrebbe scelto un condominio a caso. Poi sarebbe salita fino al quarto piano e si sarebbe ferita all’addome con le forbici, lanciandosi tragicamente nel vuoto. La salma sarà sottoposta ad autopsia.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie