domenica, Giugno 13, 2021

Vaccino anti Covid 19 a Napoli e provincia: dosi di Johnson&Johnson in 150 farmacie

- Advertisement -

Notizie più lette

Vaccino anti Covid 19 a Napoli e provincia: dosi di Johnson&Johnson in 150 farmacie
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Vaccino anti Covid 19: partono da oggi, lunedì 7 giugno, le prime somministrazioni del vaccino Johnson&Johnson presso 150 farmacie delle Asl Napoli 1, 2 e 3. Ecco come prenotarsi.

A partire da oggi, lunedì 7 giugno, inizia la somministrazione del vaccino anti Covid 19 della Johnson & Johnson presso 150 farmacie delle Asl Napoli 1 Centro, Asl Napoli 2 Nord e Asl Napoli 3 Sud (in totale hanno sono 400 le farmacie che hanno dato la loro disponibilità).

Ogni farmacia ha ricevuto 50 o 100 dosi del vaccino Janssen di Johnson&Johnson (l’unico monodose dei quattro approvati dall’Unione Europea): esso è riservato alle persone tra i 18 e i 59 anni. Per prenotarsi, i cittadini potranno registrarsi direttamente in farmacia (portando la propria tessera sanitaria e il documento di identità) oppure farlo autonomamente attraverso la piattaforma regionale.Vaccino anti Covid 19 a Napoli e provincia: dosi di Johnson&Johnson in 150 farmacie Il farmacista vaccinatore somministrerà il vaccino contestualmente o fisserà un appuntamento per l’inoculazione, sulla base di un proprio calendario di vaccinazioni ed alla disponibilità del cittadino stesso. Gli elenchi delle farmacie aderenti saranno pubblicati sul sito www.federfarmanapoli.it a partire dalla settimana prossima.

Per arrivare preparate a tale momento, le farmacie hanno svolto un corso di formazione pratica: “Alla fase di formazione pratica con tutoraggio professionale per l’inoculazione del vaccino anti Covid 19 – spiega Vincenzo Santagada, Presidente dell’Ordine dei farmacisti della provincia di Napoli – organizzato in collaborazione con l’azienda Ospedaliera dei Colli guidata dal Dir. generale Maurizio Di Mauro e con lo staff della sezione Vaccinale dell’Ospedale Cotugno, hanno partecipato quasi 2000 colleghi.

Un grande sforzo organizzativo che ha reso più agevole il cambiamento professionale che ci vede protagonisti, a pieno titolo ed insieme agli altri operatori sanitari, nella ricostruzione della sanità di prossimità”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie