Pozzuoli, parcheggiatore abusivo picchiato per costringerlo a non testimoniare contro il boss

289
Ercolano, viola i domiciliari per andare a comprare una birra: arrestato

L’autore del pestaggio avvenuto a Pozzuoli è finito in manette: si tratta di Giovanni Di Costanzo, figlio del ras Francesco Saverio.

Pozzuoli | Doveva essere ‘piegato’ perche’ in tribunale non doveva andare a testimoniare contro i suoi genitori. E cosi’ ci ha pensato direttamente lui, il boss. Si e’ presentato in un negozio dove la vittima, parcheggiatore abusivo, si era recato e lo ha preso a calci e pugni fino a provocargli anche lesioni personali gravi. Il tutto davanti a tante persone che non solo non sono intervenute ma hanno anche mostrato compiacimento, sottolineano gli inquirenti. I carabinieri di Pozzuoli (Na) hanno arrestato su mandato del gip il capoclan Giovanni Di Costanzo.

Le indagini

Le indagini sono partite dopo una denuncia sporta il 29 settembre 2019 da un parcheggiatore abusivo di Pozzuoli, aggredito e minacciato da Di Costanzo per impedirgli di testimoniare in un procedimento penale che vede coinvolti i suoi genitori, Francesco Saverio Di Costanzo, detto “Cicciobello” e Giuseppina Di Bonito.