Pozzuoli, 68enne in ospedale per ematoma e muore 4 mesi dopo: indagati 6 medici

458
Pozzuoli, 68enne in ospedale per ematoma e muore 4 mesi dopo: indagati 6 medici

Cronaca di Napoli: sei medici dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli sono indagati per la morte del 68enne Giulio Monaco.

La Procura di Benevento ha iscritto sei medici dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli nel registro degli indagati nell’ambito delle indagini sulla morte di Giulio Monaco, 68enne operaio in pensione di Casalnuovo di Napoli.

Come riportato da “Il Mattino”, l’uomo era stato ricoverato d’urgenza a Pozzuoli il 20 agosto scorso per la rimozione di un ematoma. L’intervento riesce perfettamente, ma qualche giorno dopo gli infermieri trovano il 68enne disteso sul pavimento. Viene accertata la presenza di un’infezione e Giulio Monaco subisce altri due interventi.Pozzuoli, 68enne in ospedale per ematoma e muore 4 mesi dopo: indagati 6 medici Il 9 settembre entra in coma, per cui viene deciso il trasferimento al Policlinico Federico II di Napoli, per un’operazione a cuore aperto, perché l’infezione si sarebbe diffusa anche lì. Il 15 settembre i familiari presentano una prima denuncia alla Procura di Napoli, che apre una inchiesta per lesioni colpose gravissime e sequestra le cartelle cliniche relative al ricovero presso l’ospedale di Pozzuoli. L’intervento a cuore aperto, non necessario a detta dei medici del nosocomio napoletano, non viene effettuato.

Ancora in coma, Monaco viene trasferito all’Istituto Maugeri di Telese Terme, dove il personale sanitario riscontra un anomalo gonfiore addominale e un importante abbassamento di pressione, dovuto agli interventi subiti. Motivo per cui il 68enne viene nuovamente trasferito, stavolta al Fatebenefratelli di Benevento. Ed è lì che muore il 17 dicembre, al termine di quello che è stato un vero e proprio calvario lungo quattro mesi.

La Procura di Napoli, per competenza territoriale, passa l’inchiesta alla Procura di Benevento che, come atto dovuto, inserisce nel registro degli indagati per omicidio colposo sei medici dell’ospedale di Pozzuoli, dei reparti di Rianimazione, Neurochirurgia e Terapia Intensiva. Martedì 8 gennaio il corpo di Giulio Monaco verrà sottoposto ad autopsia.