In manette dopo aver minacciato di bruciare la casa della ex fidanzata

290
Camorra, estorsione per conto del clan dei Casalesi: arrestato affiliato

Incensurato non accetta la separazione e minaccia la ex fidanzata, che, dopo anni di vessazioni, era andata a vivere dai suoi genitori. Ad avvertire i carabinieri un vicino.

Non accettava la separazione e ha minacciato di incendiare la casa della sua ex fidanzata, ma è finito poi in carcere. E’ accaduto a Napoli dove i carabinieri hanno arrestato un 32enne incensurato.

I due si stavano separando, ma lui non voleva accettarlo. Lei, ormai esasperata da otto anni di vessazioni mai denunciate, era andata a vivere dai suoi genitori.

Quell’ultimo incontro che ha fatto degenerare la situazione tra i due

L’uomo non aveva, però, perso la speranza e continuava a cercarla: ieri ha tentato di incontrarla e la donna gli ha detto sì. Hanno così discusso, ma l’epilogo non è stato conciliante tanto che lui ha dato in escandescenze e, con una bottiglia contenente benzina, ha minacciato di incendiare l’abitazione in cui la donna abitava fino a poco tempo fa.

E’ stato un vicino, spaventato, a chiamare il 112. I militari hanno così bloccato il 32enne e l’hanno arrestato per atti persecutori. La donna ha, in sede di denuncia, trovato finalmente il coraggio di raccontare tutto ai carabinieri mettendo fine ai tormenti.