Meteo Campania, in arrivo le piogge e un calo delle temperature

533
Meteo Campania, in arrivo le piogge e un calo delle temperature

Meteo Campania, nei prossimi giorni l’anticipo di primavera delle scorse ore cederà il passo a un peggioramento delle condizioni atmosferiche.

Meteo Campania | Correnti perturbate oceaniche si affacciano nello scenario meteo italiano nel tentativo di erodere l’anticiclone Nordafricano, il quale, da settimane, condiziona la situazione climatica su gran parte dello scacchiere europeo. Nel corso di questa settimana sono attese due perturbazioni che porteranno un ribaltone totale su alcune Regioni del nostro Paese: “Il primo fronte perturbato è atteso già per la giornata di oggi” con “nubi sparse e alcuni piovaschi fra l’est del Piemonte e la Liguria dove potranno scoppiare alcuni temporali” fa sapere il team del sito ‘IlMeteo.it’.

“Col passare delle ore avremo un peggioramento sulla Lombardia, Trentino Alto Adige e nel pomeriggio su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Rovesci sono attesi sulla zone settentrionali della pianura padano veneta, dunque sulle Prealpi; fenomeni nevosi sulle Alpi alle quote medio alte. In calo le temperature. In serata, la situazione comincerà a migliorare, ad iniziare dal Piemonte. Sul resto del Paese il brutto tempo non riuscirà a far sentire la sua influenza a parte un po’ di nubi irregolari altrove al Nord e sul Tirreno centrale, specie sull’alta Toscana”.

Il meteo della settimana

Ma martedì “il fronte d’instabilità correrà veloce verso Sud-est, portando qualche timido disturbo al Centro, come in Umbria, nel Sud del Lazio e fino alla Campania con isolati piovaschi”. Occhi puntati poi su giovedì, quando arriverà un secondo e più deciso peggioramento: “Ancora una volta le estreme regioni settentrionali nel mirino della perturbazione. Tornerà la pioggia su Piemonte e Liguria con temporali sparsi. Nel corso della giornata forti fenomeni potranno colpire l’arco alpino e le Prealpi, specie fra Lombardia e Trentino Alto Adige, con nevicate a tratti abbondanti sopra i 1.300-1.400 metri di quota. Forti piogge – continuano gli esperti – anche su Veneto settentrionale e sul Friuli Venezia Giulia con nevicate prossime ai 1.500-1.600 metri. Meglio altrove. Temperature in calo al Nord-ovest e nei settori raggiunti dalle precipitazioni”.

Infine, “venerdì l’instabilità insisterà sulle medesime zone ad esclusione dei settori occidentali, dove è atteso un graduale miglioramento. Permanenza di bel tempo sul resto del Centro e del Sud in un contesto ulteriormente più mite per venti orientati da Scirocco”.