Lutto nel mondo della musica: scomparso il cantante Fred Bongusto

153
Lutto nel mondo della musica: scomparso Fred Bongusto

Addio a Fred Bongusto, scomparso all’età di 84 anni. Il cantante era molto malato da tempo. I funerali l’11 novembre a Roma.

Lutto nel mondo della musica: scomparso Fred Bongusto

Lutto nel mondo della musica: a 84 anni ci lascia il grande Fred Bongusto, pseudonimo di Alfredo Antonio Carlo Buongusto. Il cantante e compositore era malato da tempo, i funerali si terranno lunedì 11 novembre a Roma nella Basilica di Santa Maria in Montesanto.

Il cantante fu famoso sopratutto negli anni Sessanta e Settanta, sia come cantante, tra i più in voga del tempo, sia come arrangiatore di colonne sonore. Grande successo lo ebbe anche in Sud America.

Tra le sue ultime apparizioni pubbliche ricordiamo il concerto nel 2013 dopo la scomparsa di Franco Califano.

Lutto nel mondo della musica: scomparso Fred Bongusto

Fred Bongusto ci ha lasciati a 84 anni. Ma alcune delle sue opere rimarranno per sempre nel nostro immaginario, come ad esempio “Una rotonda sul mare”. La canzone ebbe un tale successo da dare il titolo ad una trasmissione di Canale 5.

La trasmissione, andata in onda tra il 1989 e il 1990, fu condotta da Red Ronnie e i protagonisti erano i cantanti degli anni 60. Tra gli altri suoi brani celebri ricordiamo “Malaga”, “Spaghetti a Detroit” e “Prima c’eri tu”, con cui nel ’66 vinse “Un disco per l’estate”.

Rappresentante di un’epoca musicale, quella degli anni 60 in particolare, ebbe successo anche come arrangiatore di colonne sonore. Nella sua carriera ne arrangiò almeno una trentina, tra qui quella per “Il tigre”, “Malizia”, “Venga a prendere il caffè da noi”.

Negli anni ’70 divenne famoso in Sud America grazie alla traduzione del suo brano “Balliamo” in spagnolo. Successivamente collaborò con artisti importanti come Toquinho e Vinicius de Moraes, mantenendo con quei luoghi un rapporto molto stretto anche nel recente passato.

Nel 2005 l’allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi gli consegnò una targa commemorativa per i suoi 50 anni di carriera, festeggiati poi al Gilda di Roma nel 2007. Successivamente viene insignito dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi dell’onorificenza di Commendatore ordine al merito della Repubblica italiana.

Le sue ultime apparizioni pubbliche risalgono al 2013. Partecipa prima al concerto in memoria di Franco Califano, poi duetta insieme a Iva Zanicchi in un brano di un suo album. Si ritira poi a vita privata a Ischia.