Incendiata cabina elettrica: ritardi di 3 ore per treni su linea Roma-Firenze

107
Lavoro, Ferrovie dello Stato assume diplomati: Ecco i dettagli e come candidarsi

Ferrovie dello Stato: in corso accertamenti su un possibile atto doloso. Lo stop dei treni ha portato a ritardi e disagi tra i passeggeri.

L’incendio di una cabina elettrica dell’Alta Velocità all’altezza della stazione di Rovezzano, alla periferia di Firenze, ha bloccato la circolazione dei treni tra Roma e Firenze. L’allarme è scattato dopo la segnalazione di un motorista di un treno merci, che ha notato la presenza del fumo.

Secondo le prime indiscrezioni, l’incendio potrebbe essere di natura dolosa, come confermato da una nota di Rfi. Sul posto, oltre alla Polfer, anche Vigili del fuoco, agenti della Digos e polizia Scientifica.

Ritardi fino a tre ore del traffico ferroviario dopo la sospensione, con numerosi disagi per i passeggeri dei convogli provenienti sia da Nord – Milano e Bologna – che da Sud – Napoli.

Intorno alle 9, seppur con “marcia a vista”, è poi ripresa la circolazione dei treni sulla linea ferroviaria dell’Alta velocità tra Firenze e Roma. Non appena la polizia Scientifica e la Digos avranno terminato tutti i rilievi nei pressi della cabina elettrica incendiata alla stazione di Rovezzano, la circolazione dovrebbe tornare regolare, anche se ci vorrà probabilmente un po’ di tempo per far smaltire i ritardi accumulati.