Choc a Montefusco, trovato cadavere carbonizzato: ipotesi suicidio

736
Choc a Montefusco, ritrovato cadavere carbonizzato: ipotesi suicidio

Cronaca di Avellino: il 69enne (che aveva di recente perso un figlio) era scomparso qualche ora prima di essere ritrovato in un bosco di Montefusco.

Il cadavere di un uomo di 69 anni è stato ritrovato carbonizzato in un bosco di Montefusco (Avellino). L’uomo era sparito di casa nel cuore della notte ed è stato ritrovato dai familiari lungo un sentiero tra i boschi attorno all’antico centro abitato della città irpina. Il 69enne, pensionato, aveva fatto perdere ogni traccia di sé e avrebbe scelto di farla finita nel modo peggiore: si sarebbe infatti cosparso di liquido infiammabile e si è dato fuoco. A dare l’allarme della sua scomparsa sono stati proprio i familiari, mentre sono in corso le indagini dei Carabinieri della locale stazione. Al momento l’unica pista battuta dagli inquirenti resta appunto quella del suicidio. L’uomo aveva perso un figlio a causa di una grave malattia ed anche per questo l’ipotesi che si sia tolto la vita resta la più probabile.