The world of hope, Ivan Maruzzi e Andrea Settembre alla Mooks di Napoli

267
The world of hope, Ivan Maruzzi e Andrea Settembre alla Mooks di Napoli
Invia Tramite:

Libreria Mooks Mondadori: lunedì 16 aprile l’autore del libro-film contro il bullismo e il giovane youtuber parleranno di The world of hope con gli studenti napoletani.

Lunedì 16 aprile (ore 10.30) alla Mooks Mondadori di Piazza Vanvitelli sarà presentato The World of Hope il romanzo contro il bullismo dello scrittore piemontese Ivan Maruzzi. L’incontro, moderato dal cantautore e giornalista Nando Misuraca, metterà a confronto l’autore del libro, l’editore Vincenzo Lerro (Lineadaria Edizioni), il giovane cantante Andrea Settembre (interprete di “Un mondo per noi”, colonna sonora del progetto) con gli studenti del liceo scientifico “Elio Vittorini” di Napoli guidati dalla scrittrice e docente Enza Alfano. Anche il Comune di Napoli sarà presente a portare il suo supporto istituzionale, rappresentato dal consigliere Luigi Felaco. Al dibattito seguirà la proiezione del mediometraggio con regia di Ettore Pasculli e produzione “Silvio Sardi Communication” che ha ricevuto il patrocinio della Regione Piemonte e di Agiscuola. Settembre, giovane Youtuber napoletano lanciato da una nota trasmissione tv nazionale, reduce dagli ottimi riscontri di #Selfie e Su, è interprete del singolo Un mondo per noi, contenuto nell’EP che porta il nome del progetto e che è scritto dall’autore Raffaele Viscuso prodotto su etichetta Suono Libero Music.

Il libro “The world of hope”

Cole vive a New York con la tata. I suoi genitori non sono quasi mai presenti e il ragazzino si è tristemente abituato alla solitudine, ha sviluppato una scarsa autostima che lo porta a faticare nel relazionarsi con i compagni che lo bullizzano e lo prendono costantemente in giro.The world of hope, Ivan Maruzzi e Andrea Settembre alla Mooks di Napoli Lux è un alieno solo, che nasce blu in un mondo di alieni verdi. Stanco delle prese in giro dei compagni, decide di partire per ritrovare la speranza di un nuovo inizio e lo fa atterrando in un giardino terrestre. Deve anche nascondere un cristallo che porta fin da piccolo non conoscendone il significato (l’unico ricordo dei genitori scomparsi) pur non conoscendone fino in fondo né il potere, né il significato. Sulle sue tracce ci sono due emissari del “Mondo nero”, che hanno il compito di trovare il cristallo e distruggerlo. Tra alieno e il giovane terrestre nasce una profonda amicizia, fatta di ascolto e sostegno reciproco. I due entrano in simbiosi sommando le reciproche solitudini per superarle. Dylan, invece, vive a Londra. Un giorno acquista “The world of hope” e leggendo la storia troverà notevoli “connessioni” con Cole che lo convinceranno a impegnarsi nel mondo reale contro il bullismo e contro una società in cui l’indifferenza e l’anaffettività sembrano farla da padrone.

Ivan Maruzzi

Nato a Domodossola nel 1972, laureato in Scienze dell’Educazione presso l’Università di Torino, è educatore e istruttore sportivo. Ha lavorato in vari contesti educativi come animatore, educatore di comunità per minori, centri di aggregazione giovanile e progetti scolastici.

Invia Tramite: