sabato, Luglio 20, 2024

Al via la valorizzazione della stazione Bayard: firmato accordo fra Comune di Napoli, FS Italiane e FS Sistemi Urbani

- Advertisement -

Notizie più lette

Gabriella Monaco
Gabriella Monacohttp://www.2anews.it
Redattrice laureata in 'Lettere Moderne'. Appassionata di Scrittura, Arte, Viaggi e Serie tv."

Firmato accordo fra Comune di Napoli, FS Italiane e FS Sistemi Urbani per la riorganizzazione delle proprietà dell’antica stazione Bayard di Napoli.

Una riorganizzazione delle proprietà dell’antica stazione Bayard di Napoli e delle zone limitrofe con la massima protezione del patrimonio culturale della città.

Il protocollo d’intesa firmato a Palazzo San Giacomo da Comune di Napoli, FS Italiane e FS Sistemi Urbani è la conclusione di un dialogo fra tutti gli attori coinvolti che risolve una situazione di incertezza nata dopo la consegna al Comune dell’area compresa tra Corso Garibaldi, via Enrico Cosenz e via S. Maria delle Grazie a Loreto.

Alla firma dell’intesa hanno partecipato il sindaco Gaetano Manfredi; il Procuratore della Repubblica di Napoli, Nicola Gratteri; il Procuratore aggiunto, Pier Paolo Filippelli; il Sostituto procuratore, Vincenzo Piscitelli.

Il protocollo è stato sottoscritto dal dirigente dell’Area Patrimonio del Comune, Vincenzo Brandi, e dall’amministratore delegato di FS Sistemi Urbani, Umberto Lebruto, in rappresentanza di Ferrovie dello Stato Italiane.

L’intesa è vede coinvolti il Comune con la Procura della Repubblica di Napoli insieme alla Soprintendenza.

Nel corso degli anni, il Comune di Napoli e il Commissariato di Governo per le opere di edilizia scolastica hanno effettuato numerosi interventi realizzando, in particolare, scuole e strade di collegamento.

Nell’edificio che un tempo ospitava la stazione della prima linea ferroviaria d’Italia hanno trovato posto gli uffici della II Municipalità. In via Cosenz, invece, è stato costruito l’impianto sportivo polivalente chiamato “Villagiochiamo”.

Con l’accordo firmato oggi dopo un intenso confronto tra le società coinvolte e il Servizio Valorizzazione e Alienazioni del Comune di Napoli si avvia il procedimento per l’acquisto, da parte del Comune, delle aree di sedime su cui sono state realizzate le strade e le scuole al servizio dei quartieri Vicaria, Mercato, Pendino, San Lorenzo. L’Amministrazione comunale pagherà circa 1,4 milioni di euro.

La stazione Bayard tornerà a FS, tramite FS Sistemi Urbani, capofila del Polo urbano. Il passaggio avverrà entro il 31 marzo prossimo per permettere al Comune il trasloco degli uffici situati all’interno dell’immobile, in particolare quelli della II Municipalità per assicurare la continuità nella fornitura dei servizi al cittadino.

Ferrovie e FS Sistemi Urbani faranno i lavori di messa in sicurezza e realizzeranno un progetto di tutela e valorizzazione dello storico complesso della Napoli-Portici, la prima linea ferroviaria italiana costruita nel 1834.

Anche l’impianto sportivo “Villagiochiamo” sarà restituito al Gruppo FS e a FS Sistemi Urbani con l’impegno di mantenerne la destinazione a finalità pubblica. Una volta conclusi i lavori di messa in sicurezza della stazione Bayard, le due società lo daranno in comodato d’uso gratuito al Comune.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie