01-12-20 | 19:21

Stati Uniti, un paraplegico riesce a camminare con un piccolo elettrodo

Home Esteri Stati Uniti, un paraplegico riesce a camminare con un piccolo elettrodo
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
5a9fa1d6595dda5678b20c716ed74260?s=120&d=mm&r=g
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

La scoperta è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature Medicine. Un giovane totalmente paralizzato dopo un incidente in motoslitta è riuscito a camminare negli Stati Uniti grazie all’impianto di un elettrodo.

Un giovane di 29 anni, completamente paralizzato dopo un incidente in motoslitta, è stato in grado di camminare con il solo sostegno delle sue braccia e un deambulatore attraverso l’impianto di un elettrodo nella sua spina dorsale. Una prima mondiale, secondo lo studio americano pubblicato questo lunedì da Nature Medicine.

Negli Stati Uniti, un giovane che è diventato paraplegico dopo l’incidente in motoslitta che ha danneggiato il midollo spinale nel tratto centrale della schiena non è stato in grado di muoversi o sentire nulla sotto la ferita. È riuscito a camminare con l’unico sostegno delle sue braccia e di un deambulatore, grazie all’impianto di un elettrodo nella sua colonna vertebrale.

Come parte di questo studio iniziato nel 2016, tre anni dopo l’incidente, i chirurghi presso la Mayo Clinic di Rochester, in Minnesota,  hanno istituito un impianto portatore di un elettrodo nello spazio epidurale al di sotto della zona lesa della sua sezione spinale. Questo elettrodo collegato a un pacemaker impiantato nella regione addominale era collegato in modalità wireless a un controllo esterno.

Il giovane, che ora ha 29 anni, ha seguito le sessioni di stimolazione elettrica e di esercizi combinati per 43 settimane. Alla fine di due settimane, poteva già alzarsi e prendere misure supportate da un’imbracatura, sotto stimolazione elettrica. Durante 113 sessioni di formazione di un anno, i ricercatori della Mayo Clinic e dell’UCLA University hanno regolato gli esercizi per dare al paziente la massima indipendenza. Il giovane paraplegico è riuscito a camminare senza un’imbracatura, con il supporto fornito dal deambulatore o stando sulle sbarre su un tapis roulant, e persino trovando l’equilibrio senza guardarsi le gambe allo specchio.

In totale, in un anno, è riuscito a percorrere 102 metri, la lunghezza di un campo di calcio, ha detto lo studio guidato dalla dott.ssa Kristin Zhao e dalla dottoressa Kendall Lee. “Riacquistare il controllo volontario delle proprie gambe”.”Questa è la prima volta che un uomo con la parte inferiore del corpo completamente paralizzata riesce a camminare su un tapis roulant o con un deambulatore“, afferma la dott.ssa Kristin Zhao.

In precedenti esperimenti, i volontari paraplegici erano stati in grado di muovere volontariamente fianchi, caviglie o dita dei piedi, ma non di camminare, sotto stimolazione elettrica. “Lo studio dimostra che dopo l’impianto e sotto stimolazione elettrica, il paziente è stato in grado di riprendere il controllo volontario delle sue gambe“, ha detto Kendall Lee in una conferenza stampa, pur riconoscendo che “il meccanismo preciso che ha reso questo possibile rimane sconosciuto”.

Lo studio dimostra che il sistema nervoso centrale può adattarsi dopo una lesione grave e che con interventi come la stimolazione epidurale, possiamo riprendere il controllo delle funzioni motorie” , afferma il dott. Zhao. “Funzioni che si pensava fossero perse“. Tuttavia, “bisogna sottolineare che, nonostante i successi ottenuti durante lo studio, il paziente continua a condurre la sua vita quotidiana su una sedia a rotelle”, afferma.

Infatti, non appena la stimolazione elettrica si ferma, l’uomo torna al suo stato di paralisi iniziale e non riacquista la sensazione del corpo. Lo studio si concentra anche su un individuo e “sono necessarie ulteriori ricerche in questo settore per comprendere meglio chi può beneficiare di questo tipo di intervento”, ha affermato il dott. Zhao. Questo lavoro rafforza, con altri esperimenti, l’idea che “le funzioni che pensavamo fossero definitivamente perse” potranno essere riavviate grazie alle nuove tecnologie.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Amici 20: Rudy Zerbi critica il cantante Evandro Ciaccia

Amici 20: a Rudy Zerbi non è piaciuta l’esibizione del cantante Evandro Ciaccia (duramente criticato dal “Prof”). Dure critiche di Rudy Zerbi ai danni di...

Monopattini elettrici a Fuorigrotta e Bagnoli. Come funziona

Monopattini elettrici il servizio in sharing arriva anche ai quartieri di Fuorigrotta e Bagnoli. Vediamo come funziona. Si è svolto presso la Mostra d’Oltremare l’evento...

Covid 19 a San Giorgio a Cremano: buoni ai più bisognosi per acquisti natalizi

Comune di San Giorgio a Cremano: fondo di 175mila euro per gli acquisti natalizi da spendere nei negozi della città vesuviana. Partita l’installazione delle...

Coronavirus in Campania, calano ancora i contagi: 1.113 positivi ed è boom di guariti

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 30 novembre dell'unità di Crisi regionale riporta 1.113 positivi su 9.241 tamponi effettuati. Sono 1.113 i nuovi positivi...

Fuorigrotta: sequestrate armi e munizioni nascoste in un’auto rubata

Fuorigrotta: Nel baule della vettura, parcheggiata in via Brigata Bologna, i poliziotti hanno rinvenuto, occultati in uno zaino, armi e proiettili. Ieri mattina gli agenti...