A Ponticelli si va a scuola di agricoltura sociale

484
A Ponticelli si va a scuola di agricoltura sociale

A Ponticelli è partito il progetto “CO.R.E – Cooperazione per una rinascita educativa”, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

A Ponticelli, nella periferia orientale di Napoli, è in corso il progetto “CO.R.E – Cooperazione per una rinascita educativa”, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, il quale, da circa un anno ha avviato una sperimentazione condivisa e cooperativa di contrasto alla povertà educativa minorile coinvolgendo i bambini di 0-6 anni e le famiglie che vivono condizioni di vulnerabilità nella VI Municipalità del Comune di Napoli.A Ponticelli si va a scuola di agricoltura sociale

Grazie a Co.r.e, i bambini dell’Istituto Istituto comprensivo 88 E. De Filippo (Ente capofila) sperimentano l’agricoltura sociale nell’orto costruito all’interno del plesso scolastico, guidati dagli operatori della Cooperativa ELLE BI.

La proposta di orto didattico nasce con l’intento di favorire i bambini nell’uso corretto delle risorse a disposizione e una corretta e sana alimentazione, stimolando e facendo acquisire ai piccoli discenti una maggiore consapevolezza sull’alimentazione, l’agricoltura e il territorio, con la convinzione che una sana educazione alimentare debba proprio cominciare nel contesto scolastico.A Ponticelli si va a scuola di agricoltura sociale

La strutturazione di un orto scolastico recuperando spazi abbandonati e dismessi, rappresenta uno strumento di educazione ecologica potente e multiforme capace di riconnettere gli alunni con le origini del cibo e della vita. I bambini stanno imparando a conoscere ciò che mangiano producendolo da soli gli ortaggi e rispettando le risorse del nostro pianeta.

Le realtà coinvolte nel progetto, oltre all’Istituto capofila, Istituto comprensivo 88 E. De Filippo sono il  Dipartimento di Scienze politiche – Università degli studi di Napoli Federico II, la Società cooperativa Studio Erresse, la Libreria IOCISTO, l’Associazione Luna Rossa Onlus, la Società Cooperativa Zahir, l’ A.S.D Speed Planet, l’Associazione Napule e mille culure, l’IC 8° Oriani/Diaz succ. Pozzuoli.

“Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”